STICCHI DAMIANI, LA RABBIA E L'ORGOGLIO: "da Falco comportamenti inaccettabili. Ha mancato di rispetto alla maglia"

Lunedì 25 Gennaio 2021 | Cosimo Carulli | News

LECCE - Ha esultato come per un gol-promozione, al pareggio di Rodriguez Delgado ha scaricato tutta la rabbia e l'orgoglio di giorni durissimi, tutta in un urlo feroce, la tristezza di essere lasciato solo con i suoi ragazzi in emergenza e proprio da un suo tesserato. Saverio Sticchi Damiani è un fiume in piena: ecco le parole del Presidente del Lecce dopo il pari in extremis maturato con l'Empoli al “Via del Mare”.

Messaggi per tutti - “Questa partita è un messaggio per chi ha intelligenza e la voglia di capire i messaggi. Bisogna saper leggere tra le righe della partita per comprendere che il Lecce vuole giocare il campionato con chi ha voglia di indossare questa maglia. La reazione del secondo tempo è un messaggio fortissimo per tutti".

Hjulmand decisivo - “Credo sia stato sontuoso, ha cambiato la partita. Poi sta crescendo bene Bjorkengren che sta eliminando le timidezze di inizio stagione, bene Listkowski pure. Dopo quattro mesi soltanto di lavoro su questi ragazzi si sta intravedendo cosa può riservarci il futuro. E il regista di tutto è Corvino, merito a lui per le sue intuizioni".

Con Falco è finita - “Da inizio stagione abbiamo speso troppe energie quasi per pregare alcuni calciatori a dare il loro contributo. Magari c'è più soddisfazione e risultati migliori nell'affidarsi alla spensieratezza e alla giovinezza dei ragazzi che stanno meritandosi la nostra stima. Ce ne siamo accorti ieri. Quel che ha fatto Falco, invece, è molto grave. Ha lasciato la squadra nella emergenza, è un fatto gravissimo. Ha scelto il momento peggiore e la circostanza peggiore, ha mancato di rispetto alla maglia del Lecce tirandosi indietro quando ci sarebbe stato bisogno di lui. Non si può abbandonare la compagine per cui si è stipendiati. State tranquilli: noi sappiamo benissimo cosa dobbiamo fare con Falco e con chiunque manchi di rispetto alla maglia del Lecce".