SALERNITANA SFONDATA! Un Lecce perfetto dà una lezione di calcio. E' UN MASSACRO. La cronaca

Venerdì 2 Aprile 2021 | Cosimo Carulli | News

LECCE - Con una prova di forza il Lecce affonda la Salernitana e consolida la seconda piazza in classifica. Un gol di Pettinari e un colpo di testa di Maggio nella ripresa regalano ai giallorossi tre punti preziosi, con la Salernitana ridotta in dieci nell'ultima parte di gara per l'espulsione di Bogdan.

PRESSIONE - Corini recupera Gallo e conferma Tachtisidis in cabina di regia, Hjulmand va in panchina dopo il tour de force  con la nazionale Under 21 danese, mentre in avanti c'è la coppia Coda - Pettinari. Il Lecce parte forte e mette subito alle corde la Salernitana, conquistando quattro corner nel giro di pochi minuti. Dopo una girata di Coda ribattutta dalla difesa avversaria, la prima vera occasione arriva al 10' con un colpo di testa di Lucioni di poco a lato.

PETTINARI GOL - Il Lecce continua a premere, ma non riesce a rendersi pericoloso per l'organizzazione della Salernitana, che si difende con ordine. Alla mezz'ora però la retroguardia campana comincia a vacillare, quando una conclusione di Pettinari viene deviata sulla traversa da un intervento di Bogdan. e al 43'  il Lecce passa proprio con Pettinari, che conferma il suo grande momento. L'attaccante riceve da Tachtisidis, manda a vuoto Mantovani e con un sinistro in diagonale non dà scampo a Belec. Un minuto dopo il Lecce sfiora il raddoppio, con Bjorkengren che per un soffio manca l'appuntamento con il tocco vincente su un passaggio di Henderson. E si va al riposo sull'1-0.

BIS MAGGIO - In avvìo di ripresa la Salernitana cambia decisamente atteggiamento e mette il Lecce in difficoltà. Al 7' Tutino sfiora il pari con una conclusione deviata in angolo da un difensore giallorosso, poi un salvataggio sulla linea di Meccariello nega l'1-1 alla formazione di Castori. Ma il Lecce è decisamente in affanno e Corini comincia a correre ai ripari, inserendo Hjulmand al posto di Tachtsidis. Al 19' la svolta della gara, con la Salernitana che resta in dieci per l'espulsione di Bogdan, reo di un fallo su Coda in una chiara occasione da gol. E il Lecce ci mette davvero poco a sfruttare l'occasione. Al 27' Rodriguez, subentrato da pochi minuti a Pettinari, serve a Maggio un assist perfetto che l'esterno finalizza con un gran colpo di testa. Partita virtualmente in ghiaccio, perchè la Salernitana sotto di due gol e con un uomo in meno non ha la forza per recuperare. E il Lecce vede la A davvero concretamente.

TABELLINO

Lecce - Salernitana 2-0

Marcatori: Pettinari al 43' pt.; Maggio al 27' st.

Lecce  (4-3-1-2vv): Gabriel; Maggio, Lucioni, Meccariello (dal 38' st Dermaku), Gallo; Majer, Tachtsidis (dal 14' st Hjulmand), Bjorkengren (dal 38' st Paganini); Henderson; Coda (dal 38' st Yakcin), Pettinari (dal 27' st Rodriguez). (Bleve, Vigorito, Pisacane, Stepinski, Nikolov, Zuta, Calderoni). Allenatore: Corini.

Salernitana (3-5-2): Belec; Mantovani, Gyomber, Bogdan; Casasola, Coulibaly, (dal 30' st Kristoffersen) Di Tacchio, Capezzi (dal 22' st Kupisz), Jarozynski (dal 42' st Cicerelli; Djuric (dal 22' st Anderson), Tutino (dal 30' st Schiavone). (Micai, Sy, Boultam, Kiyine, Veseli).  Allenatore: Castori.

Arbitro: Chiffi di Padova (Longo-Prenna, IV Ufficiale Illuzzi).

Note: espulso Bogdan al 19' st per gioco falloso; ammoniti nessuno; angoli 7-4 per il Lecce; recupero 1' pt, 3' st.