News

BARONI E' FELICE: "noi, i più giovani della A, premiati per freschezza. Anche con il turn over"!

Le parole del tecnico del Lecce in Sala Stampa al termine di questo Napoli-Lecce 1-1





NAPOLI - A fine gara ha parlato ai giornalisti in Sala Stampa il tecnico del Lecce Marco Baroni.

Ecco le sue parole, qui in questa ampia sintesi, sotto nella versione integrale video realizzata al “Maradona”.

Giovani alla ribalta - “Siamo la squadra più giovane della A, per questo ho scelto di fare tanti cambi rispetto all'ultima con l'Empoli, per continuare a giocare con ritmo, senza ragazzi che magari potevano essere più stanchi e che potevano dare una mano con meno minutaggio, a gara in corso. Ho preferito la freschezza, magari prendendomi qualche rischio nelle scelte”.

Singoli - “Pezzella era alla sua prima partita dopo tanto tempo, veniva da una situazione di fuori rosa, non aveva una partita intera nelle gambe ma ha stretto i denti. Tuia è rientrato da un infortunio direttamente titolare. Insomma, abbiamo ancora delle cose da mettere al loro posto, ma con il tempo miglioreremo e troveremo la condizione giocando. Nel finale infatti siamo andati in difficoltà di gamba, eravamo stanchi”.

Colombo - “Quando ha sbagliato il rigore gli ho detto di continuare, di non abbattersi, di fare quel che stiamo cercando di fare con lui, ossia un lavoro da prima punta che magari prima non sempre era portato a fare. Ha risposto con una buona prestazione e con quel gol, numeri che lui ha nelle sue corde, ha un tiro molto potente e l'ha sprigionato praticamente da fermo”.

Entusiasmo - “Deve durare poco, il giusto. Torniamo a casa mettendoci alle spalle questo risultato prezioso, pensando da domani mattina a come giocarcela con il Torino”.



Commenti

SPALLETTI, AMMISSIONI AMARE: "sprecato il 1° tempo con scelte che ritenevo giuste"
Su SoloLecce.it. LE PAGELLE POCO SERIE. Non prendetele sul serio