SERIE B NEL CAOS: subito il COSENZA in B, ma il Chievo Verona fa ricorso alla magistratura ordinaria!

Martedì 27 Luglio 2021 | Cosimo Carulli | News

VERONA - Il Chievo Verona non ci sta e non accetta il giudizio finale della giustizia sportiva con il pronunciamento del Collegio di Garanzia del CONI. Farà dunque ricorso alla giustizia ordinaria per riprendersi la categoria svanita nelle aule giudiziarie dello sport.

Ad annunciarlo è lo stesso club veneto, con una stringata nota ufficiale che minaccia tempi di guerra, mentre dall'altra parte la FIGC non batte ciglio e nelle prossime ore riammetterà al campionato di Serie B il retrocesso Cosenza.

Ecco intanto la nota del club clivense.

Il Chievo Verona fa guerra al calcio: la nota ufficiale - “L'Associazione Calcio Chievo Verona prende atto della decisione del Collegio di Garanzia del CONI e annuncia l'intenzione di impugnare tale decisione presso il TAR del Lazio per difendere i propri diritti, ribadendo di aver sempre operato in linea con le normative vigenti e federali per l'iscrizione al campionato di Serie B 2021/2022”.