RIVOLUZIONE! Gravina annuncia la riforma dei campionati: Serie A a 16 e FUSIONE DI B E C

Martedì 27 Luglio 2021 | Cosimo Carulli | News

ROMA - Il Presidente della FIGC Gabriele Gravina ha annunciato in Consiglio Federale la riforma dei campionati che si completerà nella stagione 2024/2025, quando saranno ufficialmente fuse tra loro Serie B e Serie C, che daranno vita ad un unico campionato.

Per preparare questa “rivoluzione dal campionato 2022/2023 ci sarà una C “Elite” e una D “Elite”, categorie transitorie che porteranno ai nuovi format dei campionati.

Il calcio italiano, dunque, nel 2024 dirà addio ai tre livelli di professionismo: il professionismo sarà di due sole categorie.

La Serie A, nel frattempo, si ridurrà a 16 squadre, passando per un format intermedio di 18 squadre con play out tra la penultima di A e la seconda di B e play off tra le quattro meglio piazzate della B dal terzo posto in poi.

La prossima stagione sarà insomma l'ultima con la Serie A in questo formato extra-large a 20: gradualmente, dal campionato di A 2022/2023 e col campionato 2023/2024 si procederà a questo restringimento da 20 a 16 partecipanti alla massima categoria che sarà pronta in contemporanea con la riforma più ampia del professionismo, ossia allo start del campionato 2024/2025.