Play out, il verdetto. PERUGIA MACABRA: "caccia" all'uomo degli ultras. Manichini impiccati per le strade della città

Sabato 15 Agosto 2020 | Cosimo Carulli | News

PERUGIA - La Serie B 2019/2020 ha emesso il suo penultimo verdetto, prima della Finale play off per la A tra Spezia e Frosinone.

Retrocede il Perugia, nel play out a sorpresa maturato dagli incastri delle ultime giornate di classifica. Si salva il Pescara che dopo il 2-1 dell'andata allo stadio "Adriatico" riesce a spuntarla ai Rigori.

2-1, ma per il Perugia, il risultato del ritorno e dunque Supplementari e Rigori. Di Bonaiuto e Iemmello gli errori fatali per il "grifone", inutile quello iniziale di Galano del Pescara che aveva aperto la serie facendosi parare il tiro dal dischetto. Alla fine è 4-5 dopo i Rigori.

Al termine della gara clima pesantissimo a Perugia, dove da settimane i calciatori sono accusati di scarso impegno e scarso attaccamento alla maglia: tre manichini impiccati con i numeri di maglia di Iemmello, Di Chiara e Falzerano sono stati fatti penzolare minacciosamente da un cavalcavia cittadino nel corso della notte (FOTO SOPRA).

Fonti interne all'ambiente umbro riferiscono di una nottata di "ronde" degli ultras biancorossi alla ricerca dei colpevoli di una retrocessione vissuta come un dramma del tutto inatteso.