News

A BOLOGNA VINCE LA FORCA: Mihajlovic esonerato dopo una settimana di social avvelenati sulla sua malattia. Ecco chi arriva

Il tecnico rossoblù sollevato dall'incarico 3 anni e mezzo dopo l'arrivo a Bologna





BOLOGNA - Nonostante un vertice-farsa in casa del tecnico per indurlo alle dimissioni e risparmiarsi lo stipendio rimanente, orchestrato dal trio Fenucci-Di Vaio-Sartori, l'allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic non ha mollato di un centimetro ed ha ribadito la sua posizione al comando del gruppo dei suoi ragazzi.

Per questo nel primo pomeriggio il Bologna ha comunicato unilateralmente di aver esonerato dall'incarico l'allenatore serbo, che guidava il Bologna da ben 3 anni e mezzo, ossia dallo scorso 28 gennaio 2019.

Per Mihajlovic 3 punti in 5 partite, un rapporto che si è logorato nelle ultime settimane con la piazza e che si è ulteriormente “scaldato” dopo la difesa a spada tratta della figlia “scesa in campo sui social” per tutelare il padre da minacce e messaggi squallidi riguardanti la sua malattia e il presunto collegamento con le cattive prestazioni del Bologna.

Per la sostituzione di Mihajlovic il primo nome sul taccuino della triade che guida il Bologna è quello di Thiago Motta.



Commenti

STICCHI DAMIANI E' CONVINTO: "faremo il nostro campionato, la squadra ha espresso un bel gioco, poi è calata per stanchezza"
"CHEVA" SOCIAL: "alleno trasmettendo ai ragazzi cosa vuol dire avere addosso questa maglia"