News

SORPRESA: sul piede di partenza non solo due nomi scontati. Mercato col CIAO CIAO a ASKILDSEN e HELGASON?

Non soltanto Bjorkengren e almeno uno tra Cetin, Tuia e Dermaku: ci sono partenze in vista per il Lecce





LECCE - Ci sono partenze in vista tra chi ha giocato meno in casa Lecce e non riguardano solo i nomi considerati “scontati” in queste prime settimane di voci di mercato.

Iniziamo dai punti fermi. In uscita c'è Bjorkengren, fuori rosa, che sta trovando sistemazione a titolo definitivo per chiudere definitivamente la sua parentesi con il Lecce. Lo svedese cerca condizioni di ingaggio similari (siamo vicini ai 250mila Euro lordi l'anno): partendo da queste cifre è pronto a trattare con tutti, in B in Italia o all'estero.

L'altro nome in uscita verrà fuori da un tris, un tris di difensori: almeno uno tra Cetin, Dermaku e Tuia lascerà il Salento.

Forte del completo recupero fisico di Umtiti e del poliedrico utilizzo di Baschirotto altri 3 centrali nella rosa sono uno sperpero di risorse soprattutto economico. Uno (ma anche due) diranno addio.

Andiamo sulle sorprese, adesso.

Possibile il “taglio” del norvegese Askildsen, che potrebbe essere rispedito alla Sampdoria chiudendo in anticipo il prestito.

In rampa di lancio verso un prestito Helgason, per il DS Corvino una risorsa tecnica che non si tocca ma che anno dopo anno ancora non si è preso completamente la scena.

Espressione di un calcio ancora troppo “timido” l'islandese potrebbe approfittare di questo scorcio di stagione per farsi le ossa in prestito in una B ad alto livello dove poter “sparare” 5 mesi di fila da titolare fisso.

 



Commenti

FISSATA UN'ALTRA AMICHEVOLE. Antivigilia di Natale da Serie A per il Lecce: TUTTE LE INFO
Il rito abbreviato non "salva". PORTANOVA, è una mazzata. STUPRO DI GRUPPO, 6 anni di carcere