SERIE A AL BIVIO. Spadafora chiude: "decide il Governo, sapremo prenderci la responsabilità"

Sabato 2 Maggio 2020 | Cosimo Carulli | News

ROMA - Sarà il Governo Conte ad avere l'ultima parola sull'eventuale ripresa del campionato di Serie A.

Lo ha chiarito il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora in una intervista. Ecco in sintesi il pensiero del responsabile del dicastero che sovraintende il mondo del calcio sulle effettive possibilità che il massimo campionato possa riprendere o meno.

Serie A in sospeso, parla Spadafora - "Bisogna lanciare un appello alla Lega Serie A per mettere da parte polemiche e scontri. Il calcio è veicolo di gioco e di passione comune, non di divisioni. Gli esperti della task-force del Governo stanno incontrando le componenti del mondo dello sport, FIGC e non solo, perchè il protocollo proposto dalla FIGC, nel caso del calcio, va integrato e riformato. Se si troverà un accordo gli allenamenti in gruppo ripartiranno, con giovamento sulle data di ripresa del campionato. Viceversa sarà il Governo a decretare per motivi di evidente emergenza sanitaria mondiale la chiusura del campionatoo, anche creando quelle condizioni affinchè il mondo del calcio paghi meno danni possibili, alla pari di tutte le filiere produttive del Paese. Ci prenderemo le nostre responsabilità".