Qui Venezia-Lecce: formazioni ufficiali, tabellino, azioni, "TUTTO LIVE"

Martedì 16 Marzo 2021 | Cosimo Carulli | News

VENEZIA - Mai vista così, “nuda” e sola davanti all'emergenza coronavirus che le ha strappato milioni di turisti in un anno.

Buon pomeriggio dalla Laguna di Venezia, buon pomeriggio dallo stadio “Penzo", è Venezia-Lecce, è la sfida di cartello della 29' di Serie B. Vale tanto, tantissimo.

SoloLecce.it come sempre seguirà questo impegno dei giallorossi in diretta, in tempo reale, azione dopo azione, raccontandovi tutto di questa partita.

Intanto siamo in grado di farvi conoscere le formazioni ufficiali delle squadre in campo (calcio d'inizio alle 17).

Venezia (4-3-1-2): Pomini; Mazzocchi, Svoboda, Ceccaroni, Ricci; Fiordilino, Taugourdeau, Maleh; Di Mariano; Forte, Esposito. Allenatore Zanetti.

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Maggio, Pisacane, Lucioni, Gallo; Majer, Hjulmand, Bjorkengren; Mancosu; Coda, Pettinari. Allenatore Corini.

Arbitro: Ayroldi di Molfetta (Palermo-Perrotti, IV Ufficiale Sozza).

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA PAGINA IN TEMPO REALE.

WEB CRONACA:

90' + 5' - FINALE AL "PENZO", VENEZIA-LECCE 2-3.

90' + 4' - Ammonito Hjulmand: pallone perso da Majer in alleggerimento, il danese spezza un potenziale contropiede con un fallo evidente. Giallo solare, era diffidato: sarà squalificato.

90' + 3' - Un fuorigioco ferma una avanzata del Venezia, dopo un paio di chiusure di Pisacane e Hjulmand che stremati avevano allontanato solo di pochi metri il pallone dall'area giallorossa. Problemi fisici per Lucioni, un fatto che allungherà il recupero, ulteriormente.

90' + 2' - Majer, esausto e tra i migliori, non riesce in un aggancio con il Lecce che provava a gestire un pallone che invece torna "avvelenato" tra le mani del Venezia che riprenderà con una rimessa dal fondo con le mani appunto.

90' + 1' - Ennesimo cross in area Lecce: Gabriel "ingoia" un altro pallone e lo tiene per sè stretto stretto...

90' - Ci saranno quattro lunghissimi minuti di recupero, allungati anche per via dell'ultimo cambio in casa Lecce: entra Dermaku, al rientro in campo dopo tanti mesi d'assenza, fuori Bjorkengren. Lecce che si mette con tre centrali nel finale.

89' - Ammonito Gallo nel Lecce.

87' - Monumentale Hjulmand, che chiude porte e finestre ancora a Johnsen.

86' - Cambio Venezia: dentro Crigoj, fuori Ricci.

85' - Angolo calciato direttamente in porta da Taugourdeau che coglie il palo esterno. Si soffre tantissimo sui calci piazzati, specialità della casa del francese.

84' - Ancora Venezia: Taugourdeau dalla distanza, trova una deviazione in traiettoria. Sarà angolo.

83' - Il Venezia non finisce mai, Hjulmand pure... Il danese chiude su Johnsen, in scivolata sul cross.

81' - Ammonito Corini, tarantolato nella sua area tecnica e anche oltre, giallo anche per Rodriguez Delgado che entra male in ritardo ai danni di un avversario nella sua prima giocata.

80' - Spazio per Rodriguez Delgado: esce Coda, straripante, un alieno.

79' - "Divora" il Lecce: azione di contropiede, Coda da sinistra fa partire un fendente che è una rasoiata nel mezzo, dove Henderson conferma la sua scarsa confidenza con il gol e manca il tocco da pochi passi. Grande occasione per il Lecce per chiuderla.

78' - Ancora Gabriel, bravo a seguire la rotta di un cross di Ferrarini, abbrancato subito.

77' - Maleh ci prova da fuori, trova Gabriel pronto.

76' - Ancora Pisacane, sempre Pisacane in chiusura provvidenziale su Bocalon, dopo una iniziativa rapidissima di Di Mariano, una scheggia l'ex Lecce.

75' - Doppio cambio Venezia: fuori Mazzocchi e Fiordilino, dentro Ferrarini e l'ex Ajax Johnsen.

74' - Lecce che potrebbe raddoppiare: ennesimo colpo di genio di Hjulmand che trova Pettinari che perde il tempo giusto per la giocata.

70' - GOL LECCE! Dal dischetto Coda batte Pomini che si allunga sulla sua sinistra e quasi ci arriva, ma il pallone di Coda è "bestiale", come lui, troppo angolato. Ennesima doppietta per il bomber del Lecce. Venezia-Lecce 2-3.

69' - Angolo Lecce: calcio di rigore! Fallo di Mazzocchi su Pisacane, estremamente esperto nel "sentire" il contatto con il suo marcatore nell'area piccola. L'arbitro Ayroldi indica il dischetto.

67' - Una grandissima chiusura difensiva di Mazzocchi evita a Coda di presentarsi da solo davanti a Pomini. Gran break di Henderson che ribalta su Pettinari, bravissimo nel controllo, assist dalla parte opposta per Coda, ma ha seguito tutto l'onnipresente Mazzocchi che si appoggia sul suo portiere e completa il disimpegno.

65' - Primo cambio Lecce: fuori Mancosu, dentro Henderson. Nulla da dire, praticamente il capitano non ha mai giocato questa gara, avulso da qualunque trama offensiva.

64' - Lecce che deve difendersi: Fiordilino e Taugourdeau ci provano in successione, alla fine la conclusione scappa via al francese, abbondantemente fuori misura.

61' - Ci riprova Coda, con un sinistro toccato in angolo da Pomini. Dalla bandierina non accade nulla in chiave offensiva per il Lecce.

59' - Ammonito Di Mariano per un intervento scoordinato e pericoloso in un duello.

57' - GOL VENEZIA! Lecce messo male dietro: Hjulmand questa volta non argina l'acrobazia di Esposito che dal lato corto dell'area di rigore inventa in rovesciata un assist per Maleh, dimenticato da tutti nel cuore dell'area. Inspiegabile la posizione di Lucioni che non copre nessuno, il giovane nell'orbita dell'Under 21 azzurra realizza il suo primo gol in campionato.

56' - Uscita alla disperata di Gabriel che da difensore aggiunto allontana un pallone di Mazzocchi per Bocalon, che non arriva a destinazione per l'intervento del portiere del Lecce.

55' - Hjulmand, giocatore "totale": estirpa un pallone a Ricci, trasformando un'azione di sofferenza del Lecce in un eventuale contropiede, che poi non sortisce effetti.

54' - Ammonito Lucioni che appare in grande difficoltà in questa fase, dopo un ottimo avvio va detto.

52' - Butta via una occasione colossale il Lecce: Coda lanciato nello spazio, vuole rientrare sul destro davanti al portiere, allora serve sulla corsa Pettinari che cestina un diagonale sbilenco, lontanissimo dalla porta di Pomini. Che occasione!

49' - GOL LECCE! Majer crea, con l'assist, ancora Coda, sempre lui realizza con uno stacco imperioso di testa che batte Pomini. Venezia-Lecce 1-2.

48' - Gabriel salva il Lecce: incredibile parata a valanga in area piccola su Bocalon che gli tira addosso un pallone con tutto lo specchio di porta disponibile. Graziato il Lecce, pallone che arrivava da sinistra, sbucciato male da Lucioni che non sembra essersi ripreso dall'errore precedente.

47' - Apertura perfetta di Mazzocchi per Bocalon che si allarga troppo e perde il duello con Pisacane, trascinandosi il pallone sul fondo.

46' - Si riparte, senza cambi.

45' + 1' - FINALE DI PRIMO TEMPO, VENEZIA-LECCE 1-1.

45' - GOL VENEZIA! Autorete di Lucioni che tocca maldestro direttamente su calcio d'angolo di Taugourdeau, bravo a mettere un pallone molto interessante nel mezzo, teso, toccato con un ginocchio dall'ex capitano del Benevento. Venezia-Lecce 1-1.

44' - Fallo in attacco di Coda che vanifica l'iniziativa del Lecce che prova a respirare in questo finale di tempo abbastanza in apnea dopo il gol del vantaggio. Ci sarà un solo minuto di recupero, segnalato in questo istante.

41' - Duello Esposito-Lucioni, questa volta vinto dalla punta arancioneroverde che "strappa" un pallone al centrale del Lecce e conclude, abbondantemente fuori.

40' - Ammonito Majer che spende un fallo per bloccare una ripartenza veloce e interessante del Venezia.

39' - Angolo Lecce, adesso. Pettinari chiuso da Svoboda sul fondo, poi non nascono pericoli dall'azione dalla bandierina.

38' - Angolo per il Venezia, con Hjulmand e Maggio che si oppongono a un paio di cross profondi, molto profondi e pericolosi. Alla fine deve compiere un altro mezzo prodigio Gabriel con un una bella parata all'angolo alto della sua porta, su traiettoria di Taugourdeau, un altro "quasi" ex, lui, vicinissimo alla maglia giallorossa in passato.

36' - Hjulmand, eternamente raddoppiato: è la strategia del tecnico Zanetti, efficace, perchè il danese perde male un pallone. Di Mariano si scatena e con un sinistro trova Gabriel: gran parata a mano aperta del portiere brasiliano del Lecce.

35' - Subito un gran pallone recuperato da Pisacane in chiusura su Bocalon: l'ex Cagliari trasforma l'azione da difensiva in offensiva, ma Gallo da sinistra serve Coda in fuorigioco. Si alza correttamente la bandierina del secondo assistente di Ayroldi.

34' - Gioco fermo, scuote la testa Forte: lo "squalo" deve abbandonare, dentro Bocalon.

33' - Dopo la conclusione di qualche istante addietro si tocca Forte all'altezza dell'inguine.

31' - Chiusura che vale quanto il gol di Pettinari per Lucioni, sul sinistro dello "squalo" Forte che in diagonale con il sinistro raccoglie bene un assist di Esposito. Iniziale errore della difesa del Lecce che perde malamente questo pallone, creando di fatto questa situazione offensiva.

30' - Lucioni giganteggia su Forte, chiuso intelligentemente. Altra iniziativa dell'ex Di Mariano.

29' - Gallo, in grande stile, chiusura sontuosa su apertura ancora di Mazzocchi, chiusa dal giovane terzino ex Palermo.

27' - Mazzocchi, sempre lui da destra, cross telecomandato da Lucioni sulla sua zona. Buona presenza d'esperienza del centrale del Lecce che va a cercarsi questo pallone per chiudere tutto.

25' - Squadre che si stanno misurando pallone su pallone, contrasto su contrasto.

23' - Ceccaroni chiude tutto per il Venezia e si riscatta parzialmente dall'errore fatale del vantaggio del Lecce: buon anticipo su Pettinari, cercato da Hjulmand.

21' - Continua a crescere il Venezia, ora anche Hjulmand alza il “muro" in chiusura, facendo scudo sulla conclusione di Di Mariano, ancora una volta alimentato da Mazzocchi.

20' - Piovono cross: Maleh nel mezzo, arriva prima Gabriel.

19' - Venezia pericoloso dal fondo: Fiordilino, un altro ex, conquista un fallo, traversone che trova Lucioni pronto agli straordinari.

17' - Mazzocchi “affetta” il Lecce da sinistra, cross radente che è pericolosissimo, Pisacane in scivolata evita il peggio. Gran chiusura dell'ex Cagliari.

16' - Bjorkengren al cross col sinistro, blocca il pallone Pomini.

14' - La costruzione del Venezia passa spesso dai piedi di Mazzocchi che ora trova Svoboda in proiezione offensiva, ma il tiro del centrale difensivo è innocuo, chiude Coda in ripiegamento difensivo in traiettoria.

13' - Replica veemente dei lagunari al vantaggio del Lecce: stop sul destro e girata rapida in porta di Forte che sfiora l'esterno della rete. Gabriel "vola", era in traiettoria.

12' - Lecce che chiude tutto bene con Pisacane, bravo su Forte: subito una sua iniziativa per la reazione del Venezia.

11' - GOL LECCE! Pettinari, ancora lui! Stop e sinistro in girata nel cuore dell'area, su cross da sinistra di Pisacane. Suo l'assist, "sporcato" dal tocco maldestro di Ceccaroni di testa all'indietro in traiettoria che aggiusta il pallone sui piedi di Pettinari. Protesta il Venezia per la posizione di partenza dell'attaccante scuola Roma del Lecce. Venezia-Lecce 0-1.

10' - Iniziativa di Pettinari che trova strada sbarrata da Ricci: angolo senza esito.

9' - Altro lancio a scavalcare, questa volta di Maleh in direzione di Forte, lanciato nello spazio. Gabriel ha tutto il tempo per una uscita comoda, a bloccare il pallone.

8' - Di Mariano, uno degli ex, molto attivo: cerca Forte o Esposito da sinistra con un cross, non ci riesce.

7' - Pomini, primo intervento per lui: lancio a scavalcare tutti di Lucioni verso l'area avversaria, non si fa tradire dal sole il portiere arancioneroverde che blocca in uscita.

5' - Grossa intensità in questa fase di avvio, Venezia molto bravo ad attaccare praticamente a pieno organico, con tanti effettivi.

4' - Si riprende: spreca un angolo il Venezia, il primo tiro dalla bandierina della gara nato da una iniziativa sventata da Lucioni sull'asse Di Mariano-Forte.

3' - Ayroldi ferma un contropiede Lecce: duello fisico Gallo-Mazzocchi, c'è fallo secondo il promettente fischietto molfettese, tra i più quotati della linea giovane dell'AIA in odore di prossima nomina ad internazionale. Gioco fermo perchè nello sviluppo dell'azione Maleh è finito a terra.

2' - Subito Venezia: Lucioni e Hjulmand chiudono bene, poi si alimenta un'azione da sinistra, con un cross completamente sballato, sul fondo. Si gioca con un sole "strano", in una posizione bassa che mette tutti in difficoltà. Molti calciatori a disagio per il riflesso provocato dalla luce solare.

1' - Corini conferma in pieno tutte le nostre attese: c'è Pisacane al centro della difesa, c'è ancora Hjulmand a guidare la squadra dalla cabina di regia, con Mancosu dietro alle punte al rientro da titolare. Come vi abbiamo preannunciato in mattinata ce la fa Coda, che parte titolare con accanto Pettinari, confermato in questo ruolo di "spalla" ideale per i movimenti del capocannoniere del campionato.