GUARDA, EMILIANO! E' la Puglia del TERZO MONDO che hai costruito. File e assembramenti: ecco il tuo BANGLADESH SANITARIO

Lunedì 5 Aprile 2021 | Cosimo Carulli | Cronaca

LECCE - Purtroppo l'intestazione di questo articolo è “Lecce”, appunto, ma sarebbe comodamente una Capitale del Terzo Mondo, dove centinaia e centinaia passano ore e ore incolonnati per pochissime dosi di vaccino contro il coronavirus, da oggi disponibile solo per i giovani disabili e per i loro accompagnatori riconosciuti come tali dal Servizio Sanitario.

Davanti alla Caserma “Zappalà" di Lecce in diverse centinaia, come detto, hanno atteso per ore di rimediare qualche fiala del vaccino, con la Protezione Civile che ha distribuito viveri e bottigliette d'acqua, come nel Terzo Mondo, con qualche momento di tensione per l'attesa snervante.

Così come sottolineato dalle classifiche nazionali la Puglia è l'ultima Regione italiana per numero di cittadini vaccinati in questo avvio della campagna vaccinale che in altri territori procede decisamente in maniera più spedita.