NIKOLOV: un tempo e poi il cambio. Seconda presenza a Euro2020, Macedonia del Nord con un piede fuori

Giovedì 17 Giugno 2021 | Cosimo Carulli | News

BUCAREST - Un tempo in campo, da titolare, poi la sostituzione nella seconda sconfitta nel gironcino rimediata questa volta con l'Ucraina del CT Shevchenko (2-1 il finale).

Seconda presenza a Euro2020 per Boban Nikolov, il centrocampista del Lecce in campo per la storia, la prima partecipazione della Macedonia del Nord agli Europei da Stato sovrano.

Il mediano del Lecce questa volta è stato impiegato largo a destra in un 3-4-1-2, dopo che il CT Angelovski l'aveva fatto debuttare all'Europeo da esterno destro nella difesa a quattro con l'Austria.

Finale 2-1 come detto con la Macedonia del Nord che è rientrata in partita solo nel secondo tempo, dopo aver chiuso sotto 2-0 la prima frazione. Nell'intervallo Nikolov ha lasciato il terreno di gioco al più offensivo Trajkovski (ex Palermo, ricorderete).

Nel girone in attesa della sfida al vertice Olanda-Austria di questa sera la Macedonia del Nord resta a 0 punti e dovrà battere l'Olanda (faccenda un po' complicata…) per sperare di rientrare nel giro delle candidate ad un posto negli Ottavi di Finale magari tra le terze che saranno ripescate per completare il tabellone delle gare a eliminazione diretta.