News

VERSO IL LECCE, LA RABBIA DI ALLEGRI E GATTI: "ora il Lecce, vincere a tutti i costi"

Le parole degli juventini dopo la netta sconfitta di Lisbona: lo sguardo è già al riscatto al "Via del Mare"





LISBONA - Sguardo già rivolto alle 18 di sabato al “Via del Mare”, a questo Lecce-Juventus che rappresenta il punto di una nuova ripartenza per la Juventus umiliata a Lisbona dal Benfica.

A fine gara hanno parlato ai giornalisti il tecnico Massimiliano Allegri e il difensore centrale Federico Gatti. Ecco le loro parole.

Verso Lecce, parla Allegri - “Siamo dispiaciuti, arrabbiati per l'eliminazione dalla Champions League che è comunque frutto di un cammino negativo e non di una sola partita. Ora pensiamo al Lecce e al Paris Saint-Germain, partita che avrebbe dovuto avere un altro significato per noi. Bisognerà difendere l'Europa League che a questo punto diventa una opportunità. I sentimenti per l'eliminazione dalla coppa principale, invece, devono trasformarsi in rabbia agonistica con il Lecce: serve solo vincere per restare attaccati alle prime 4. Abbiamo 4 partite prima della sosta, dobbiamo vincerle tutte”.

Verso Lecce, parla Gatti - “Dispiace per Lisbona, avevamo recuperato la partita ma abbiamo preso un rigore assurdo, con Cuadrado fermo che non cerca il pallone. Salviamo questa reazione che abbiamo avuto e pensiamo al Lecce e al Paris Saint-Germain: abbiamo due partite troppo importanti, dobbiamo trarne il massimo e andare in Europa League a tutti i costi”.



Commenti

GIOVANILI: filotto disastroso, dopo la "Primavera" cadono tutti i nazionali
ARCHIVIATO PRIMA ANCORA DEL PROCESSO. Il Sindaco di Parabita: "diffamati da SoloLecce.it". IL GIP FA CARTA STRACCIA della denuncia