Seconda offerta ok. CIAO CIAO ZUTA: il terzino lascia il ritiro, "vola" per raggiungere il VALERENGA

Lunedì 26 Luglio 2021 | Cosimo Carulli | News

FOLGARIA - Risveglio senza Leonard Zuta, nel ritiro del Lecce a Folgaria.

Il terzino sinistro e jolly difensivo del Lecce ha lasciato il ritiro ai piedi dell'Alpe Cimbra per accasarsi nelle prossime ore a titolo definitivo al Valerenga.

La seconda offerta del club norvegese (la prima era stata respinta) ha convinto il DS del Lecce Corvino che ora è già sul mercato per sopperire alla partenza del calciatore della Macedonia del Nord, una partenza che non era nei piani iniziali della società che aveva individuato in Zuta il ruolo di vice-Gallo, per esperienza e capacità di adattarsi al ruolo di rincalzo senza traumi.

Il classe 1992 svedese ma di passaporto della Macedonia del Nord lascerà il Salento e la maglia giallorossa dopo una stagione con 25 presenze tra campionato e Coppa Italia, senza reti e soprattutto senza convincere del tutto.

Arrivato da svincolato dagli svedesi dell'Hacken Zuta mette a referto nel bilancio del Lecce una piccola e inattesa plusvalenza che fa felice il cassiere “virtuale” di Via Costadura e lascia un contratto biennale con opzione sul terzo anno che era a valere del Lecce, poteva scattare solo su decisione della parte contrattuale leccese.