News

STICCHI DAMIANI PROMUOVE TUTTI: "che organizzazione! E ora cresceremo ancora, vedrete"

Le parole del Presidente del Lecce dopo la bella vittoria di Salerno: il suo commento, la sua analisi





LECCE - E' felice, il Presidente del Lecce Saverio Sticchi Damiani. Il suo Lecce ha regalato i primi 3 punti in una sola gara, la prima vittoria di questo campionato, e lo ha fatto convincendo su tutta la linea.

Ecco le parole del massimo dirigente giallorosso dopo la vittoria dello stadio “Arechi”.

Finalmente via ogni paura - “Dopo il gol preso nel recupero con l'Inter, l'eurogol di Berardi a Sassuolo e gli episodi di Lecce-Monza dopo l'autorete di Gonzalez ho avuto paura che si ripetesse qualche maledizione. I ragazzi invece sono stati formidabili, la vittoria non era arrivata sin qui solo per queste circostanze sfortunate che ho elencato. Ho temuto un pari bugiardo, invece no, abbiamo fatto 3 punti preziosi”.

Futuro migliore - “I ragazzi hanno toccato con mano il ‘prodotto’ Serie A, ora sanno che possono giocarsela, che hanno valore, che non partono battuti. Avranno ancora più fiducia nelle loro forze, abbiamo grandissime possibilità di crescere ancora. Il futuro potrà essere solo migliore”.

Allenatore promosso - “Mi è piaciuta l'organizzazione di gioco, l'impostazione che ha dato alla gara il tecnico, una grande prova difensiva con capacità rapidissime di ripartire, di ribaltare il gioco sfruttando le caratteristiche dei nostri attaccanti. I cambi questa volta ci hanno dato la possibilità di vincere, con chiarezza, all'inizio magari accadeva che non sempre restassimo sugli stessi livelli dopo le prime sostituzioni. I nostri contropiedisti sono stati bravissimi. Il lancio di Hjulmand da manuale, il gol di Ceesay da grande attaccante. Bellissimo anche quello di Strefezza che per esserci ha accelerato i tempi di recupero, pur di stare nel gruppo”.



Commenti

DUE GIORNI IN COMA, POI IL "MIRACOLO". Bambino ingoia un pezzetto di hashish rimasto in casa. La Procura lo allontana dai genitori: servono accertamenti
La VIDEO-SINTESI. Il MONZA fa la storia: dopo 110 anni vince in A e lo fa con il club più blasonato d'Italia. JUVENTUS, INTER e SAMPDORIA NEL CAOS