Cronaca

CARMEN AMMAZZATA ALLE SPALLE, emergono particolari shock: "l'assassino urlava il nome di ALLAH"

Ecco lo sviluppo d'inchiesta sull'omicidio che ha scosso anche Galatina, città della giovane donna uccisa nel torinese





LUSERNA SAN GIOVANNI - Emergono particolari inquietanti, sull'omicidio della 44enne galatinese Carmen De Giorgi, accoltellata a morte in un bar a Luserna San Giovanni, in provincia di Torino, da un 34enne marocchino che si è visto rifiutare le sue “avances” alla donna.

Secondo i testimoni ascoltati in queste ore dalle forze dell'ordine e dalla magistratura che sta indagando sull'omicidio l'assassino avrebbe aggredito la donna alle spalle, mentre andava via stizzita dai suoi complimenti “spinti”, urlando “sono marocchino, è Allah che mi protegge”.

Il giovane, Hounaifi Mehdi il suo nome, ora si trova in carcere, dopo aver aggredito anche le due amiche della donna in una furia omicida che è stata fermata solo dall'arrivo delle forze dell'ordine.

CLICCA QUI PER I DETTAGLI DI CRONACA SU QUANTO ACCADUTO IERI NOTTE.



Commenti

GABRIEL, ESAMI OK! L'esito della risonanza magnetica
DISASTRO LAVORO: crisi di materie prime, si ferma FIAT CNH. A Lecce 300 operai a casa