News

ESCLUSIVO SOLOLECCE.IT. Il Lecce non "dorme" davanti: CANCELLIERI-NESTOROWSKI, Corvino lavora in incognito

Il DS del Lecce cerca un attaccante che possa alzare il tasso tecnico del reparto offensivo e portare più numeri sotto porta

LECCE - Al Lecce servono numeri diversi sotto porta, numeri diversi per evitare sorprese.

E per questo la società giallorossa è vigile sul mercato, dove il DS Corvino si è come sempre inabissato nei meandri di trattative in incognito. Di un paio riceviamo conferme nette dal fronte procuratori. Eccole.

Il DS del Lecce vorrebbe portare in giallorosso l'attaccante della Nazionale Under 21 azzurra Matteo Cancellieri.

Classe 2002, romano, riserva dei big della Lazio di Sarri, Cancellieri ha sì una struttura importante ed è particolarmente forte fisicamente, ma è anche abile con il mancino, il piede preferito. E' impiegabile in tutti i ruoli dell'attacco.

Capocannoniere “Primavera” 2020 con il Verona, dove era finito in contropartita nell'affare Kumbulla, in gialloblù nel settore giovanile Cancellieri è arrivato a 15 reti in 18 partite giocate, esordendo e trovando il gol in A (12 presenze e una rete), prima di passare in prestito con opzione legata al realizzarsi di alcuni obiettivi alla Lazio, dove ha messo insieme 14 spezzoni in campionato e 6 presenze in Europa League.

4 reti in 8 partite con l'Under 21 azzurra, Cancellieri ha già “assaggiato” 5 minuti di gioia e di gloria con la Nazionale maggiore di Mancini, con cui ha debuttato in “Nations League”.

L'alternativa a Cancellieri è rappresentata dall'esperienza e dalla forza fisica di Ilija Nestorowski (Udinese).

Classe 1990, attaccante della Nazionale della Macedonia del Nord, punta centrale classica, 39 reti in meno di 100 gare a Palermo, prima di trovare questo contratto a Udine che doveva regalargli un salto di qualità e invece è finito per offrirgli soltanto un posto da gregario, con soltanto 7 reti all'attivo in 74 gettoni tra campionato e Coppa Italia.

Lecce sarebbe l'opportunità per un rilancio ad altissimi livelli, per l'Udinese l'ultima occasione per cederlo a titolo definitivo prima di perderlo da svincolato a giugno. Un matrimonio che si può fare.

Commenti

CHE "COLPO", PASQUALE! Sensibile porta il Salento al PSG: sarà capo dello scouting
ANTEPRIMA UFFICIALITA': ciao ciao LISTKOWSKI. Tutto fatto con il BRESCIA: ecco la formula, il Lecce non spezza il legame

Ultime News