News

D'AVERSA L'HA VISTA COSI': "anche un pari ci sarebbe andato stretto. Finale di 2023 amaro: poca cattiveria sotto porta"

Le parole del tecnico del Lecce dopo questa sconfitta 1-0 rimediata a Bergamo

BERGAMO - C'è rammarico in casa Lecce dopo questo 1-0 maturato a Bergamo in casa dell'Atalanta. Sconfitta bugiarda per il tecnico del Lecce Roberto D'Aversa che a fine gara si è presentato in Sala Stampa. Ecco con quali temi.

Rammarico - “Anche se avessimo pareggiato avremmo potuto recriminare. I ragazzi hanno fatto una grande partita, venire qui a Bergamo e fare questa prestazione dimostra il lavoro di tutta la rosa. Il rammarico è enorme per un risultato finale mancato”.

Cosa è mancato - “Un pizzico di precisione e cattiveria sotto porta in occasioni clamorose, almeno 4”.

Assenze? La risposta del gruppo - “Il fatto che ci siamo presentati a Bergamo con delle assenze ha dato l'opportunità a dei ragazzi come Touba, Kaba, Rafia di fare una grandissima prestazione. Davvero peccato tornare a casa senza punti”.

Scelta in attacco - “Krstovic è partito titolare in funzione delle caratteristiche di Djimsiti, un difensore molto tecnico che lavora tanto con il pallone, infatti è uno abile anche sotto porta in attacco. Non conta partire titolari o dalla panchina, conta essere utili”.

Finale di 2023 - “Avremmo voluto e meritato di finire con un risultato positivo, anche per premiare 500 tifosi che sono arrivati qui al penultimo giorno dell'anno. Siamo dispiaciuti”.

Commenti

Qui Atalanta-Lecce: formazioni ufficiali, tabellino, azioni, "TUTTO LIVE"
La "Passione di Cristo" coinvolge centinaia di spettatori: lo spettacolo ad ALLISTE