UBRIACO E DROGATO: a 20 anni investe e uccide un ciclista 35enne sulla Melendugno-Vernole

Sabato 20 Febbraio 2021 | Cosimo Carulli | Cronaca

MELENDUGNO - A 20 anni, con la patente ancora “fresca”, conseguita da poco, si è messo al volante della sua Citroen C3 ubriaco e sotto l'effetto degli stupefacenti, falciando un 35enne ciclista della Costa d'Avorio, rimasto ucciso dall'impatto.

Tragedia enorme nella notte sulla Provinciale Melendugno-Vernole, dove un giovane extracomunitario ha perso la vita sul colpo, travolto e ucciso dalla furia dell'auto in corsa.

Souleymane Dieni, questo il nome della vittima, è stato centrato in pieno e ucciso dall'auto di un 20enne di Vernole, uscito illeso dall'impatto mortale.

Il giovane in ospedale è stato sottoposto a tutti i controlli del caso: è risultato positivo all'assunzione di droghe e di alcolici (sia pure lievemente, ma per i patentati al di sotto dei tre anni di patente non è ammessa la positività, neanche minima).