LECCE, CHE BEFFA! REGOLARE IL GOL DI OLIVIERI ANNULLATO A CREMONA: il "frame" sbagliato col braccio in fuorigioco, ma non vale

Venerdì 27 Agosto 2021 | Marco Errico | News

LECCE - La rete di Olivieri, quella del potenziale vantaggio del Lecce a Cremona con la Cremonese annullata dal VAR, era tecnicamente assolutamente regolare. L'unica porzione del corpo dell'ex Empoli in posizione irregolare, infatti, era il braccio, elemento ininfluente alla rilevazione della posizione di fuorigioco.

Siamo al 19' del 1° tempo, in Sala VAR per un errore di trasmissione del tutto tecnico arriva sui monitor un “frame”, una frazione di secondo di immagine in cui è il braccio di Olivieri, l'unico a trovarsi in fuorigioco. Ma il braccio, secondo la nuova edizione del protocollo VAR, non determina la punibilità della posizione di fuorigioco.

E' la “bomba” che ha accertato in questi giorni SoloLecce.it e che piomba sull'avvio di campionato del Lecce.

Esattamente come in Lazio-Lecce (gol annullato a Lapadula sugli sviluppi di un calcio di rigore battuto da Babacar) prosegue la particolare sfortuna del Lecce con eventi più o meno dipendenti dalla volontà dell'uomo. Eventi tutti molto al limite: capitano tutti ai giallorossi…

E qui non siamo in presenza di un errore arbitrale determinato dalla volontà di qualcuno di danneggiare il Lecce, assolutamente, ma dinanzi a una trasmissione errata del momento da far valutare alla sestina arbitrale. Il sistema di rilevamento del VAR ha “pescato” il braccio di Olivieri, sostanzialmente, come se questo fosse il resto del corpo e il tronco del calciatore. Annullando in automatico la rete del momentaneo vantaggio del Lecce.

Lecce che, a risultato oramai omologato, non può nulla dinanzi a una disavventura del tutto tecnica. La B, purtroppo, è in “rodaggio” VAR, un apprendistato che beffa il Lecce ma che alla lunga, certamente, offrirà la certezza di valutazioni corrette su episodi critici dei singoli novanta minuti.

Per ora restano beffati solo i giallorossi.