News

CHIUSE LE INDAGINI. FALSO IN BILANCIO, sarà chiesto il processo per De Laurentiis

Il Presidente del Napoli alla guida del sodalizio che avrebbe "truccato" poste di bilancio per ottenere plusvalenze fittizie

19.01.2024 16:12

ROMA - Chiuse le indagini della Procura di Roma: sarà chiesto il rinvio a giudizio per il Presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, indagato nell'affare Osimhen per falso in bilancio.

Secondo la magistratura che sta indagando sul caso il Napoli pagò l'attaccante 71,2 milioni di Euro inserendo nella trattativa a livello di poste di bilancio la cessione di 4 giocatori (3 sono spariti anche dal calcio dilettantistico…) valutati 21 milioni complessivi. Sotto inchiesta con De Laurentiis ci sono anche tutti i vertici societari del Napoli e l'area amministrativa e contabile della società Campione d'Italia.

L'inchiesta della giustizia ordinaria sulle presunte plusvalenze fittizie che ruotavano attorno all'arrivo di Osimhen in azzurro nel 2020 si è spostata da Napoli a Roma perché è proprio a Roma che è stato approvato il bilancio del Napoli. Sino a quando l'inchiesta era rimasta in Campania anche il fascicolo era rimasto impolverato…, dormiente.

Dal punto di vista della giustizia sportiva, che eventualmente acquisirà gli atti che riterrà opportuno assorbire dalla giustizia ordinaria, qualora fossero riscontrate delle irregolarità il Napoli rischia da una forte ammenda economica a una penalizzazione di classifica.

Commenti

LECCE AL LAVORO! Ecco come è andata l'ultima seduta verso la Juventus
La "Passione di Cristo" coinvolge centinaia di spettatori: lo spettacolo ad ALLISTE