News

BARONI E' SICURO: "abbiamo lavorato tantissimo nella sosta, SBAGLIARE GARA SAREBBE ASSURDO"

Le parole del tecnico giallorosso alla vigilia di Lecce-Vicenza di domani sera

12.01.2022 16:34




LECCE - Se Lecce-Vicenza si giocherà regolarmente i giallorossi si faranno trovare pronti.

E' la rassicurazione di un positivo Marco Baroni, tornato in Sala Stampa a qualche settimana di distanza dallo stop al campionato e dall'isolamento che ha tenuto anche il Lecce lontano dai giornalisti. Ecco i temi toccati in conferenza dal tecnico, qui in sintesi, sotto nella versione video integrale.

Fiducia - “Non sono preoccupato per la sosta, anzi sono fiducioso. C'è sempre un pizzico di attesa e curiosità, siamo stati tanto senza gare ufficiali, ma stiamo bene. In questo momento c'è da coordinare testa e gesti atletici per rimettere tutto nella prestazione. Dopo aver lavorato intensamente sarebbe assurdo lasciare qualcosa per strada”.

Pronti a tutto - “Abbiamo fatto una ottima rifinitura, domani mattina ci vediamo nuovamente sul campo prima di giocare la sera, non dobbiamo lasciarci influenzare dagli eventi esterni. Viviamo momenti di difficoltà, non solo calcistici, la pandemia non vuole lasciare le nostre vite, dobbiamo essere pronti a pensare al nostro lavoro, nonostante tutto”.

Situazione - “Coda sta bene, Di Mariano pure. Hanno fatto l'ultima settimana con noi, ma ora è una questione di condizione atletica. Siamo contenti, abbiamo recuperato tutti”.

Faragò - “Paolo lo conosco benissimo, abbiamo vissuto insieme una bella parentesi, poi lui ha spiccato il volo. Ha una occasione importante a Lecce, noi l'abbiamo accolto, lui si è presentato bene. Sarà un giocatore importante nel nostro centrocampo, a destra e a sinistra da interno. Dobbiamo fare un inserimento graduale, ma il ragazzo è pronto ed è esperto. Lo gestiremo nel minutaggio”.

Segnali - “Non dobbiamo dimenticare la partita di Coppa Italia a La Spezia, dove tanti calciatori sino ad allora coinvolti poche volte hanno dato segnali importanti, a me e ai loro compagni di squadra. Quella prestazione mi ha dato un input, voglio portarlo avanti. In un campionato così complicato dove avremo tante partite ravvicinate è impensabile non immaginare di giocare ogni partita in 16. Abbiamo bisogno di tutti”.



Commenti

CAMPIONATO FALSATO: a Pordenone biglietti carta straccia, Lecce-Cremonese vale mezzo campionato solo per 5mila spettatori
Duello Lecce-Cosenza, ASENCIO HA DECISO, E' TUTTO FATTO! Nelle prossime ore l'ufficialità