News

URLO BARONI: "PER IL PUBBLICO E PER NOI, diamo un segnale"!

Le parole del tecnico giallorosso nell'intervista, anche in versione video





LECCE - Marco Baroni si aspetta un altro segnale forte dal suo Lecce nella gara di cartello con il Parma di domani alle 14 al “Via del Mare”.

Ecco le sue parole in Sala Stampa, qui in sintesi, poi nella video-intervista completa sotto.

Effetto “Via del Mare” - “Sappiamo che ci sarà una grande cornice di pubblico, vogliamo essere all'altezza. Da calciatore ho provato brividi in questo stadio, sensazioni meravigliose. Non dimentico il gol al Napoli, la promozione e la salvezza in A col Torino, la gara che più di tutte mi è rimasta dentro, alla fine di una stagione sofferta. Questi ragazzi non hanno mai visto questo stadio pieno, non deve essere un motivo di pressione, deve dare quella spinta in più che tutti speriamo di avere”.

Parma - “Vogliamo dare un segnale forte, giocando una grande partita. E' bello giocare sfide simili, quando la posta in palio è alta vuol dire che stai facendo bene. La partita di Coppa Italia non fa molto testo, adesso sono molto più quadrati e solidi di questa estate. Sotto l'aspetto degli investimenti nessuno ha fatto come il Parma. Domani dovremo essere umili e vogliosi”.

Rientri - “Recuperiamo del tutto Gabriel, Meccariello, Barreca e Strefezza. Ho dei dubbi su Dermaku e Gargiulo che hanno avuto un attacco influenzale più pesante rispetto agli altri, ma che a inizio partita o a gara in corso saranno comunque importanti. Mi aspetto altri segnali di crescita, ci sono tante aspettative e io mi impegno al massimo per essere all'altezza di queste ambizioni, che sono quelle del club, della piazza, dei caltiatori e anche le mie”

RIENTRI - "Abbiamo recuperato del tutto diversi elementi, come Barreca, Strefezza, Meccariello e Gabriel. Ho invece qualche dubbio in più per Dermaku e Gargiulo, che hanno avuto un attacco influenzale più pesante rispetto agli altri. Ma dall'inizio o a gara in corso saranno comunque della partita. Al di là della formazione di partenza, mi aspetto una crescita da parte di tutti. Ci sono tante aspettative e io mi impegno al massimo nel mio lavoro proprio per essere all'altezza delle ambizioni del club, della città e dei miei calciatori".



Commenti

IL TEMA: è arrivato il 1° gol dal centrocampo. Lecce, con questi numeri puoi dire la tua
GIOVANILI: il programma, le sfide. "PRIMAVERA" contro i Campioni d'Italia in carica, ma non solo