News

BASCHIROTTO, L'UOMO DEL LAVORO DURO: "abbiamo fatto vedere al Milan chi siamo. Abbiamo dato tutto"

Le parole del difensore centrale del Lecce che si è presentato in Sala Stampa dopo il suo 2° gol in A





LECCE - In Sala Stampa spazio ovviamente a uno dei protagonisti di questa notte del “Via del Mare”, Federico Baschirotto, al 2° gol in A. Ecco i temi della sua intervista.

Nazionale e gioia enorme - “Non ci penso, lavoro giorno dopo giorno sui difetti che ho. Alzare l'asticella sempre è la parola d'ordine. Le emozioni di questo gol? Farne 2 in A è qualcosa di grande, ora sono contento il doppio di prima! C'erano mio fratello e il mio Procuratore in Tribuna Centrale, mi hanno sempre sostenuto in questo percorso, la dedica è per loro”.

Rabbia - “Peccato, eravamo 2-0, abbiamo preso due reti da due campioni, pazienza. Abbiamo fatto vedere che ci siamo, che siamo presenti. Abbiamo fatto vedere anche al Milan che ci siamo anche noi e il nostro pubblico in questa Serie A. Miglioreremo ancora dove abbiamo sbagliato”.

Episodi - “Sono stati guizzi di campioni, abbiamo dato tutto, respinto tutti i palloni, lottato ovunque. Poi ci sono anche gli episodi dei singoli, forti come i Campioni d'Italia in carica”.

Classifica - “Non ci pensiamo, andiamo avanti guardando alla partita successiva, pensiamo a vincere a Verona”.

Rapporto con Umtiti - “Mi sta dando tanto, ha vinto tutto, sto cercando di rubare il mestiere. Lavoriamo sodo, è un fatto che mi piace”.



Commenti

BARONI, IL BICCHIERE E' PRATICAMENTE PIENO: "soddisfatto del punto e della prestazione. Per Gonzalez un grande futuro"
BENNACER "PUNGE" IL MILAN: "1° tempo senza mordente, privi di cattiveria. Andiamo a Riad a vincere la SuperCoppa Europea"