News

D'AVERSA SPINGE IL LECCE oltre l'ostacolo Empoli: "vincendo diamo un valore anche ai pareggi precedenti"

Le parole della vigilia di Empoli-Lecce del tecnico giallorosso in Sala Stampa





LECCE - Alla vigilia di Empoli-Lecce ha parlato ai giornalisti, come sempre alla vigilia di appuntamenti ufficiali, il tecnico del Lecce Roberto D'Aversa.

Ecco tutti i temi trattati in Sala Stampa, qui in questa ampia sintesi, sotto nella video-intervista integrale.

L'avversario - “Da quando è arrivato Andreazzoli anche in fase realizzativa hanno cambiato numeri. Utilizzano un 4-3-3 con estserni stretti, giocando molto sull'ampiezza e l'attacco della profondità. Dovremo essere accorti, dare tutto e non allungarci”.

Dubbi - “Come sempre ci sono e come sempre sceglierò anche in base alle caratteristiche dell'avversario”.

Piccoli - “Avrebbe meritato di giocare tante volte dall'inizio, si è sempre fatto trovare pronto, come Krstovic che ha dato tanto sotto questo profilo partendo dall'inizio. I 5 cambi ti permettono di impostare una partita e cambiarla in corso, le scelte dipendono solo da questo”.

Significato ai pareggi - “Veniamo da 3 risultati utili, è chiaro che una vittoria ora darebbe anche peso specifico, valore, a questi pareggi. Dobbiamo affrontare l'Empoli con l'atteggiamento mentale dello scontro diretto e con la fame di chi ha il nostro obiettivo, la salvezza da raggiungere prima possibile. E quest'anno serviranno più punti per farlo, dunque dobbiamo essere volenterosi e determinati”.

Krstovic - “Non dobbiamo valutarlo solo se segna o meno, va valutato per tutto il contributo che riesce a dare”.

Condizioni di Kaba - “Si è allenato in gruppo, dimostra di essere pronto. E' un calciatore molto fisico, non possiamo permetterci che perda questo suo aspetto fondamentale, dunque deve stare bene. Vedremo dal punto di vista del minutaggio che apporto potrà dare”.

Oudin e Rafia - “Sono diversi, ma con caratteristiche simili, fanno parte del gioco delle coppie che abbiamo nei diversi ruoli in squadra, valuto di volta in volta chi far partire, ma l'altro di conseguenza servirà a partita in corso”.

Almqvist stop - “Nel finale di Lecce-Bologna ha avvertito un crampo proprio nella zona in cui si era infortunato. Abbiamo fatto altri esami, non ci sono lesioni, ma evitiamo rischi perché questo può anche essere un segnale di eventuali ricadute dietro l'angolo”.



Commenti

LE FOTO. Sotto la pioggia SORRIDE LA "PRIMAVERA"! Giallorossi a +8 sulla zona retrocessione, steso l'Empoli
ANDREAZZOLI AVVISA I SUOI: "Lecce fastidioso, ma a noi servono punti e continuità"