News

Il barese "buono" che fa la SPESA A LECCE. Di Nunno: "a gennaio Corvino ce ne presta 3 o 4"

Il Presidente del Lecco è convinto: "così ci salveremo"

LECCE - Dopo Lemmens il Lecco vuole continuare a fare la spesa a Lecce.

Il Presidente dei lombardi, il vulcanico canosino Paolo Di Nunno ha annunciato ai giornalisti di aver imbastito un asse Lecco-Lecce per avere 3 o 4 ragazzi di Corvino in prestito per la B da gennaio. I nomi più insistenti secondo “radio mercato” sono quelli del difensore Pascalau, dei centrocampisti Berisha e Samek e della punta Burnete. Ecco le parole di Di Nunno.

Verso il mercato, il Lecco lancia l'asse col Lecce - “Con Bari e Parma abbiamo fatto 80mila Euro di incassi, la B è una buona fonte di guadagno. E' vero, sto spendendo qualche soldo personale per sistemare il terreno di gioco e gli spalti, per giocare a Lecco non potevamo contare sul Comune, ma con un bilancio sostenibile di 6 milioni di Euro di budget per tutto l'anno dovremmo farcela a fare bene in questa B storica per Lecco. A gennaio arriveranno dei rinforzi dal Lecce, Corvino vuole sistemare i suoi ragazzi più forti delle giovanili nel calcio che già conta e noi siamo pronti ad averli”.

Commenti

IL VIDEO, I DIALOGHI COL VAR CHE EVITANO A DOVERI una figuraccia: "ma quale rigore"? Lecce-Bologna salvata da NASCA
La "Passione di Cristo" coinvolge centinaia di spettatori: lo spettacolo ad ALLISTE