News

Qui Verona-Lecce: formazioni ufficiali, tabellino, azioni, "TUTTO LIVE"

Crocevia salvezza tra giallorossi e gialloblù alla ripresa del campionato: la nostra diretta minuto per minuto





VERONA - Si ricomincia facendo subito sul serio.

Buonasera dallo stadio “Bentegodi”, dopo una sosta che ci è sembrata lunghissima, dopo una dura astinenza da Lecce è tempo di Verona-Lecce, è uno dei due posticipi del lunedì della 13° di Serie A.

Anche alla luce dei risultati delle altre gialloblù e giallorossi si trovano davanti al primo vero crocevia della lotta salvezza: fare risultato oggi può essere determinante per entrambe le squadre. Vedremo.

Come sempre SoloLecce.it seguirà questi 90 minuti intensi cercando di raccontarvi in diretta tutte le azioni e le emozioni del “Bentegodi”.

Intanto siamo in grado di farvi conoscere le formazioni ufficiali delle squadre in campo (fischio d'inizio alle 18.30).

Verona (4-3-3): Montipò; Terracciano, Hein, Amione, Tchatchoua; Folorunsho, Duda, Suslov; Mboula, Djuric, Ngonge. Allenatore Baroni.

Lecce (4-2-3-1): Falcone; Gendrey, Baschirotto, Pongracic, Dorgu; Blin, Gonzalez; Banda, Oudin, Sansone; Krstovic. Allenatore D'Aversa.

Arbitro: La Penna di Roma 1 (Berti-Bottegoni, IV Ufficiale Ayroldi, VAR Marini, AVAR Maggioni).

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA PAGINA IN TEMPO REALE.

WEB CRONACA:

90' + 5' - FINALE AL “BENTEGODI”, VERONA-LECCE 2-2.

90' + 4' - Angolo di Strefezza nel mezzo, testa di Baschirotto debole, tra le braccia di Montipò.

90' + 3' - Lecce che prova a chiudere in avanti, conquistando un angolo.

90' + 1' - Ci sarà una appendice ulteriore di recupero per due cambi. Dentro Coppola per Amione nel Verona, fuori anche Banda nel Lecce, c'è spazio per Venuti.

90' - Ci saranno 4 minuti di lunghissimo recupero. Ovviamente confermata la decisione di annullare il vantaggio del Lecce dalla Sala VAR.

89' - Annullato correttamente un altro gol a Piccoli. Banda scatta in fuorigioco in contropiede, posizione irregolare ampia, visibile, l'arbitro fa comunque chiudere l'azione, Piccoli batte Montipò in uscita, ma subito dopo arriva il fischio arbitrale.

88' - Dentro Rafia nel Lecce, fuori Oudin. D'Aversa spezza il gioco, fa bene…

87' - Ancora un pallone dentro la “tonnara” dell'area di rigore del Lecce, che di testa non ne prende una. Bonazzoli arriva per primo sulla sponda di Djuric, ma non trova il primo palo.

86' - Assedio Verona, con un Baroni super-spregiudicato.

84' - Ancora Falcone, dice “no” a Lazovic.

83' - Lecce alle corde, Falcone salva miracolosamente, due volte in pochissimi secondi. Scandaloso atteggiamento difensivo dei giallorossi in una gara così delicata. Ngonge si fa respingere un colpo di testa da due passi con una super-parata, poi di piede l'ex Sampdoria nega il gol a Duda. Abbiamo visto con i nostri occhi due parate incredibili.

81' - Il “Bentegodi”, ammutolito dal 2-1 del Lecce, è tornato una incredibile bolgia.

80' - Chiude Strefezza su Djuric adesso, sempre da una iniziativa di Ngonge.

77' - GOL VERONA! Bella idea quella del Lecce di far marcare Djuric su calcio piazzato da Blin, il più basso di tutti. Cross da destra del Verona di Ngonge, testa di Djuric che batte Falcone. Disastro Lecce. Verona-Lecce 2-2.

75' - Baroni con tutti dentro! Tutti all'attacco, c'è Bonazzoli per Suslov, c'è il cambio. Verona con le due punte più a sostegno la fantasia di Lazovic.

74' - Adesso tocca al Lecce, con una lunga azione di aggiramento. Arriva il tiro di Gonzalez, fuori misura.

72' - Incredibile rovesciata di Ngonge che sfiora un gol meraviglioso. Pallone sul fondo. Verona imbufalito.

71' - Subito un'occasione Verona, arrabbiatissimo! Lecce che si rifugia in un fallo vicino al fondo, alla rimessa laterale, ingenuità inutile (si poteva buttare fuori questo pallone…). Ne nasce un cross dalla punizione, colpo di testa di Amione parato da Falcone.

68' - GOL LECCE! Come nel primo tempo, ma a parti invertite! Nel momento di maggiore sofferenza arriva un tiro sporco di Gonzalez dal limite dell'area che tocca le gambe di Lazovic, decisivo nella deviazione che manda il pallone all'angolino alla destra di Montipò. Verona-Lecce 1-2.

67' - Controlla male Piccoli un pallone, occasione potenziale Lecce. Ci sarebbe stato Banda in campo aperto da lanciare, ma il bomber del Lecce appena entrato sbaglia l'aggancio.

66' - Qualche secondo di gioco interrotto e di baruffe, davanti alle panchine, dopo un fallo di Blin abbastanza rude, da guerriero, che fa arrabbiare il Verona. Alla fine si riprende.

65' - Cambia D'Aversa: dentro Strefezza e Piccoli, fuori Sansone e Krstovic. Lecce che deve trovare idee nuove, in questa fase fa fatica.

64' - Lecce che ha pronti dei cambi, mentre ci prova anche Suslov con il sinistro, alto. Verona che sta prendendo confidenza al tiro…

63' - Angolo Verona senza esito.

62' - Parata fenomenale di Falcone, incredibile prodigio! Verona a un passo dal gol con Duda dalla distanza, un missile diretto all'incrocio dei pali. Falcone riesce a prenderlo e a metterlo in angolo con due dita.

61' - Subito Lazovic, esterno che è un pallonetto a metà tra il tiro e il cross in porta, parato da Falcone.

60' - Fuori Mboula nel Verona, evanescente alla prima volta da titolare scelta da Baroni. Dentro Lazovic, che non ha tutta la gara nelle gambe. Tanta tecnica, tanta esperienza e tanta corsa dentro per l'ex allenatore del Lecce che si gioca una carta importante dalla panchina.

59' - Calcio di punizione buttato via da Oudin, che lo mette in mezzo direttamente in mano a Montipò.

58' - Penetrazione da sinistra al centro di Gonzalez, steso vicinissimi al vertice dell'area. Punizione Lecce, interessante.

57' - Angolo buttato via dal Verona.

56' - Punizione Verona, stupidaggine di Oudin al limite dell'area: il francese abbocca al tentativo degli avversari di conquistarsi un fallo nel traffico. Punizione calciata da Ngonge in porta, Falcone si allunga in angolo con un bell'intervento.

55' - Piovono cross, adesso, Lecce in difficoltà. Da destra, la zona di Gallo a sinistra del Lecce, pallone nel mezzo dove Mboula si avvita di testa, ma conclude alto.

53' - Banda dal limite dell'area, tiro alto, di prima intenzione, su un pallone vagante in attacco per il Lecce.

52' - Calcio di punizione Lecce conquistato sulla trequarti offensiva, messo in area da Oudin, troppo profondo, tra le braccia di Montipò.

50' - Gallo portato a spasso da Ngonge, Verona in contropiede, Tchatchoua salta agevolmente Banda e viene dentro in area. Cross basso, ancora un altro come nel 1° tempo, nessuno la spinge in porta del Verona, pallone che sfila via pericolosamente. Costante apprensione difensiva per questo Lecce, mai sicuro, mai tranquillo dietro.

49' - Anche questi primi minuti di ripresa sono all'insegna dello studio, quasi da pugilato, tra le due squadre sul “ring” della salvezza.

46' - Si riparte, con Gallo per il Lecce al posto dello stralunato Dorgu. Pesante anche il giallo rimediato nel corso del 1° tempo, decisivo anche quello a far pendere la bilancia dalla parte del cambio.

45' - FINALE DI PRIMO TEMPO, VERONA-LECCE 1-1.

44' - Non ci sarà recupero, non arrivano segnalazioni in questo senso.

43' - Disastroso il Lecce quando copre, Verona che arriva in area con 3 passaggi. Tchatchoua mette un altro cross dalle parti di Dorgu, catastrofico oggi, Djuric tutto solo in area piccola schiaccia in porta debolmente, Falcone para. Graziato il Lecce.

42' - Va via Gendrey, chiuso da Amione.

41' - GOL VERONA! Disastroso Dorgu che su una pressione alta del Verona regala il pallone a Djuric che lo appoggia subito su Ngonge che penetra dal lato corto dell'area di rigore e batte Falcone. Inutile il ripiegamento estremo di Blin e dello stesso Dorgu, gravissimo il suo errore. Verona-Lecce 1-1.

38' - Lecce che prova a spingere sempre, Verona in stato confusionale.

34' - Incredibile al “Bentegodi”! Lecce che si “mangia” il raddoppio subito. Banda taglia la difesa e calcia con il piattone, Montipò salva il Verona ancora coi piedi, l'azione resta “viva”, Banda di petto riesce a deviare nel cuore dell'area, su assist di Sansone. Hein questa volta chiude senza fronzoli, il pallone era “ballato” in piena area del Verona, per tanti secondi!

32' - Il vantaggio del Lecce supera anche il vaglio della Sala VAR: c'era qualche dubbio sulla punibilità o meno di una posizione di fuorigioco chiara di Krstovic, in traiettoria sul tiro, giudicata ininfluente ai fini della visuale del portiere dalla Sala VAR.

31' - GOL LECCE! Che botta di Oudin, dalla distanza, destro che “bacia” il palo alla sinistra di Montipò e finisce in porta. Azione avviata dagli imprendibili Banda e Dorgu, con Hein che ha sbagliato il disimpegno finale mettendo in moto il francese per il vantaggio del Lecce. Verona-Lecce 0-1.

30' - Attacca il Lecce: Banda si accentra dalla sua mattonella e conclude col destro che finisce di un soffio al lato della porta di Montipò.

29' - Angolo Lecce con uno schema nuovo: battuta corta, “scarico” su Sansone che arriva dritto per dritto, conclusione alta sulla traversa.

28' - Il Lecce pareggia le occasionissime: Krstovic protegge un altro pallone, va a sbattere contro il difensore avversario al limite dell'area, arriva Oudin come un treno, sinistro veemente, botta respinta da Montipò con i piedi. Leggermente centrale questa conclusione, peccato.

24' - Gendrey cerca Krstovic nel mezzo, senza fortuna questo cross.

23' - Ammonito anche Banda che perde un pallone in fase di ripartenza e prende a calci a terra Folorunsho. Battibecchi in campo, Verona su tutte le furie. Alla fine arriva il giallo per lo zambiano.

20' - Recrimina un rigore che non c'è il Lecce: Krstovic difende bene di fisico un pallone al limite dell'area, cerca il contatto con Amione che non lo sfiora neppure. Poi il montenegrino crolla a terra e protesta, ma poteva essere ammonito per questo chiaro comportamento antisportivo.

18' - Dormita colossale della difesa del Lecce. Banda si fa aggirare facilmente da Terracciano che mette un cross basso nel mezzo che è un “cioccolatino” da buttare in porta, ma ci arrivano prima i difensori del Lecce che respingono corto. Siluro di Folorunsho come viene, fuori.

17' - Partita che non cambia canovaccio: tantissimi falli spezzettano il gioco, la posta in palio è alta.

15' - Banda costantemente raddoppiato appena il pallone è dalle sue parti. Ordini precisi da Baroni, che conosce lo zambiano…

14' - Ci prova Tchatchoua, con un cross che viene respinto dalla difesa del Lecce.

12' - “Numero” alla Messi di Sansone che riceve defilato sul lato corto dell'area di rigore del Verona e si gira con un tacco penetrando in area saltando di netto Tchatchoua. Poi l'ex Bologna sceglie la soluzione personale, egoista, e conclude sull'esterno della rete. Primo “squillo” Lecce.

11' - Sansone riceve una sventagliata di Krstovic e si accentra, poi trova Dorgu, tiro “murato”.

10' - Il Verona arriva prima sulle seconde palle: parte un altro contropiede, Ngonge spinge via Dorgu al limite dell'area. Il terzino del Lecce nonostante l'età con furbizia ne viene fuori con un fallo a suo favore.

9' - Lecce in apnea: un paio di minuti di predominio territoriale netto del Verona.

8' - Angolo senza esito per i gialloblù.

7' - Vicinissimo al gol il Verona: avanzata per vie centrali di Djuric che si appoggia su Ngonge che “spara” in porta. Pallone sporco, che rimbalza davanti a Falcone che respinge così e così, Gendrey manda in Curva senza molti fronzoli. Sarà angolo.

6' - Punizione da posizione defilata, ma Ngonge cerca comunque la porta: staffilata alta.

5' - Partita spezzettata da tanti falli. Ora finisce sul taccuino dei cattivi Dorgu, che stende l'avversario di fascia. Ammonito il terzino giallorosso. Pericolo: punizione interessante.

4' - Buttata via questa giocata dal Lecce: dalla punizione costruita da Dorgu non nascono pericoli, pallone riconquistato dal Verona.

3' - Subito Dorgu, subito uno spunto! Ammonito Duda.

2' - D'Aversa ha affidato la fascia di capitano a Blin e non a Baschirotto, che l'ha sempre portata in assenza di Strefezza dal 1° minuto.

1' - Lecce in campo senza capitan Strefezza, che si accomoda in panchina per un Sansone segnalato in gran forma. A sorpresa Piccoli parte anche lui dalla panchina: l'ex Atalanta ha “spaccato” Lecce-Milan con il suo apporto decisivo a gara in corso, prima della sosta, ma il tecnico del Lecce preferisce ancora la solidità di Krstovic dal 1° minuto. Il consueto ballottaggio Dorgu-Gallo lo vince il danese di origini nigeriane, mentre in mediana accanto a Blin che torna dall'inizio c'è Gonzalez, pronto a una nuova occasione. Anche Baroni mescola le carte, alla fine sceglie la difesa a 4 e lancia Mboula e Ngonge con Djuric riferimento offensivo. Centrocampo di impostazione, con Folorunsho e Suslov abili negli inserimenti: attenzione!



Commenti

SOLO APPLAUSI PER IL POPOLO GIALLOROSSO! Chiusa la prevendita, dato BOOM. Ecco quanti siamo a Verona
DALL'ALTO dei suoi 8 gol in A in 33 anni parla DJURIC: "Lecce fortunato, avremmo meritato di vincere"