CAMBIA IL CALCIO, FINALMENTE! MAROTTA nella storia: sarà il primo arbitro donna di B in oltre 100 anni

Sabato 8 Maggio 2021 | Cosimo Carulli | News

ROMA - Lunedì alle 14 sarà un giorno storico per l'Associazione Italiana Arbitri e per il calcio italiano.

Anzi, sarà un fischio d'inizio storico, quello di Maria Marotta della Sezione AIA di Sapri che è ufficialmente la prima donna designata a dirigere una gara di Serie B in oltre cento anni di calcio italiano.

L'arbitro campano dirigerà Reggina-Frosinone, una gara inutile ai fini della classifica ma che passerà alla storia del movimento arbitrale.

Con la Marotta per questa ultima giornata della stagione regolare esordiranno in B in “prestito” dall'organico della CAN C anche Matteo Marcenaro della Sezione AIA di Genova (Pisa-Entella) e Luca Zufferli della Sezione AIA di Udine (Vicenza-Reggiana).

L'arbitro Marotta arriva in A a 37 anni e in questa stagione ha diretto 13 gare di C con un gettone di presenza in Coppa Italia di C. Arriva in A dopo tutta la consueta lunghissima trafila dei fischietti italiani e dopo ben 19 stagioni: è infatti arbitro dal 2001, quando aveva appena 18 anni.

Dal 1° gennaio 2016 Marotta era già Internazionale, pur operando allora ancora in Serie D.