DOMY, LA CAGNETTA SALVATA DALL'ODIO DEGLI UOMINI: legata e deperita, ora cerca una famigia

Lunedì 21 Dicembre 2020 | Cosimo Carulli | Cronaca

GALLIPOLI - Una triste storia di abbandono finita bene: la passeggiata della domenica di un gruppo di ciclisti ha evitato la morte certa a una cagnolina, ritrovata deperita e abbandonata a sè stessa, chiusa e legata in una cassetta ai margini di un muretto a secco nelle campagne di Gallipoli.

Ci ha messo anche un po' di sadismo, il vecchio proprietario di questa cagnolina che ha legato con 20 punti di fil di ferro l'animale a una cassetta di lamiera, al fine di impedirgli anche di fuggire e mettersi in salvo.

Un gruppo di ciclisti di Taviano in escursione tra i bellissimi paesaggi di Gallipoli l'ha trovata richiamati dal suo lamento.

La cagnolina, a cui è stato dato il nome Domy, è stata soccorsa anche grazie all'intervento della Polizia Municipale di Gallipoli, portata alla ASL per le prime cure e adesso è in attesa di adozione (info 3496437240).

La cagnolina è una bassotta-pischerina di due anni circa, secondo le stime dei medici che l'hanno visitata.