DROGATE E VIOLENTATE DA UN'INTERA COMITIVA: shock a Gallipoli, due turiste veronesi in ospedale

Sabato 10 Luglio 2021 | Cosimo Carulli | News

GALLIPOLI - Drogate e violentate dal branco durante le vacanze a Gallipoli.

E' la drammatica storia raccontata da due ragazze di Verona in vacanza nel Salento che si sono presentate ai Carabinieri di Gallipoli e poi all'ospedale “Sacro Cuore” per i successivi delicati accertamenti medici.

Le due ragazze sarebbero state avvicinate e abbordate da una comitiva di ragazzi, in un bar molto frequentato di Gallipoli. Successivamente sarebbero state drogate, abusate sessualmente e riportate nel “B & B” dove alloggiavano. E' lì che il personale della struttura avrebbe trovato le ragazze in grave stato di alterazione psicofisica, sotto gli effetti di un mix tra stupefacenti e alcolici.

Le due ragazze, secondo gli inquirenti, potrebbero essere state ingannate e drogate con la cosiddetta “droga dello stupro”, una soluzione in polvere che viene disciolta nei cocktail, nelle bevande, all'insaputa di chi bevendola perde il controllo della realtà e soprattutto la capacità di reagire a qualcosa che magari nella normalità non vorrebbe fare.

Per verificare la presenza di questo stupefacente sono necessari approfondite analisi tossicologiche, che gli inquirenti hanno già commissionato per i prossimi giorni.

Sull'episodio di cronaca, che sarebbe avvenuto l'8 luglio, indagano i Carabinieri e la Procura della Repubblica.