News

ESCLUSIVO. La testimonianza di una ricerca senza tregua: Corvino aveva fatto l'offerta per un "TOP PLAYER" EUROPEO. Ma sono arrivati prima i soldi degli altri...

Il DS del Lecce le prova tutte: trattato il "gigante" croato a lungo e sottotraccia, ma per lui sono arrivati soldi sicuri e subito dalla Grecia





LECCE - “Radiomercato” fa emergere un particolare accattivante che testimonia la frenetica “caccia” del Lecce a un centrale difensivo di assoluto livello.

Secondo molte fonti incrociate, infatti, il DS del Lecce Corvino la settimana scorsa ha sferrato un attacco in direzione del “gigante” Domagoj Vida, 33enne difensore passato in queste ore all'AEK Atene a titolo gratuito dopo essersi svincolato dai turchi del Besiktas.

ViceCampione del Mondo di Russia 2018, Vida prima che dei bianconeri turchi è stato colonna della Dinamo Kiev e prima ancora della Dinamo Zagabria, vincendo tutto in carriera nei campionati in cui ha militato e sfiorando le 40 gare di Champions League, un dato superato a livello di Europa League, con un interminabile sequenza di 98 partite con la Nazionale croata e la Finale persa da titolare come detto al Mondiale di Russia 2018 al cospetto della Francia.

Giunto alla curva finale della carriera a grandi livelli, Vida avrebbe dovuto o accettare Lecce da svincolato con un dimezzamento dell'ingaggio o rinnovare con i turchi per accasarsi nel Salento in prestito con partecipazione all'ingaggio di 2 milioni netti del difensore croato.

Un lavoro intenso messo in piedi da Corvino, una mediazione che si è frantumata davanti all'AEK Atene che si è preso il difensore a titolo definitivo, accontentandolo totalmente nelle richieste di ingaggio.



Commenti

Dopo il "caso" Di Francesco EMPOLI e LECCE si danno ancora "battaglia": OBIETTIVO NABIAN
MAJER SI PRESENTA, ma il suo cuore ha contato i giorni: "Lecce, sono stati 1260 giorni d'amore"