ECCO IL NUOVO SPONSOR DEL LECCE: qui "LIVE" la presentazione

Lunedì 12 Ottobre 2020 | Cosimo Carulli | News

LECCE - Il Lecce ha un nuovo sponsor da esibire sulle maglie 2020/2021.

L'accordo è stato raggiunto e perfezionato dal Presidente Saverio Sticchi Damiani che a mezzogiorno nella Sala Stampa del "Via del Mare" presenterà i nuovi partner del Lecce e mostrerà le maglie con i nuovi loghi ad addetti ai lavori e giornalisti e dunque anche ai tifosi che seguiranno SoloLecce.it in diretta, in tempo reale. Come sempre.

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA PAGINA IN TEMPO REALE.

La conferenza stampa sta per iniziare. Prende la parola il Responsabile del Marketing del Lecce Andrea Micati.

Anno particolare - "Davanti avevamo uno scenario complesso e di enorme difficoltà per il mondo imprenditoriale. Il cambio di categoria ci ha fatto approcciare alla questione sponsor con ulteriore preoccupazione. Con grande sorpresa invece siamo molto felici per i risultati raggiunti. La fiducia riposta dal parco aziende che ci sostiene è più forte del lockdown".

Calciomercato frizzante - "Ho sentito imprenditori poi che si sono fatti trascinare dalla grande fiducia verso il progetto tecnico che la società stava allestendo in sede di mercato".

Riepilogo - "Dalla C alla A abbiamo avuto sempre numeri in salita e quest'anno il tasso di rinnovo delle sponsorizzazioni è del 90% delle aziende, con anche nuovi ingressi e una crescita complessiva del fatturato rispetto alla ultima Serie B disputata".

Prende la parola il Presidente del Lecce Saverio Sticchi Damiani.

La maglia negli anni - "In questi anni la maglia è stata trainante in tutta la attività di sponsorizzazione e di veicolazione del nostro marchio. Ringrazio Moby che per anni non avendo particolari interessi sua Puglia e sul Salento ci ha sostenuto dalla Serie C alla A. Oggi il loro settore è in grave crisi per via delle limitazioni del coronavirus, ma questo fatto non diminuisce il nostro affetto e la riconoscenza verso di loro".

Il futuro - "Abbiamo occupato tutti gli spazi attorno al main sponsor con Maffei, BPP e Barocco Energia. Temevamo che sostenere un investimento così importante fosse impossibile e che dovessimo vendere a pacchetti di 5 o 10 partite lo spazio principale sulla maglia, invece abbiamo un main sponsor per tutta la stagione".

Identikit - "È finalmente una azienda del territorio. Che si è lanciata nel mercato nazionale ma è fortemente ancorata al suo territorio, il Salento. La società main sponsor è LINKS di Giancarlo Negro e Paolo Perrone".

Prende la parola Giancarlo Negro di LINKS.

Onore - "Supportiamo da anni il Lecce nel servizio biglietteria e in tutto questo quel che facciamo. Per noi è un onore aver fatto qualcosa in più. Nel 1999 quando siamo nati ho pensato che potessimo partire dal territorio e restare ancorati a questa terra, oggi abbiamo 500 collaboratori e professionisti nel Mondo ma siamo rimasti ancora fermi alla nostra identità salentina".

Metterci la faccia - "In questo momento metterci la faccia e dare un valore etico e territoriale al nostro fare azienda era importante, dal territorio gli imprenditori non possono solo prendere ma devono anche dare. Non ci abbiamo messo neanche 10 minuti per trovare un accordo con il Lecce, è un atto d'amore per noi, non essendoci grandi finalità commerciali".

Prende la parola l'ex Sindaco di Lecce, l'imprenditore Paolo Perrone.

Vita da imprenditore - "Da ragazzi io e Giancarlo avevamo le stesse amicizie e le stesse passioni, il Lecce su tutte. Poi mentre io giocavo a fare il politico Giancarlo ha fatto crescere in maniera enorme questa realtà aziendale di cui ero socio sin dall'inizio in virtù della nostra amicizia. Quando guardavamo le partire io e Giancarlo vedevamo quel buco sulla maglia senza sponsor e ci faceva male. Ci siamo guardati in faccia e abbiamo detto proviamoci. Non c'è finalità commerciali per una azienda che opera nel nostro settore, ma umanamente è stata una occasione".

Passato e futuro - "Da quando Giovanni Semeraro venne a dirmi che avrebbe consegnato il titolo sportivo al Sindaco al travaglio della nuova società che subentrò alla gestione dei Tesoro con cui non c'è stato un rapporto positivo è un modo per me per dare un contributo alla crescita del territorio e della società che se lo merita".

La conferenza stampa è terminata.