E' UNA B DA IMPAZZIRE! La raffica: Inzaghi, Liverani, De Rossi, Caserta, Moscardelli e Meluso. DOVE VANNO?

Lunedì 31 Maggio 2021 | Cosimo Carulli | News

BRESCIA - Si profila un duello anni Duemila…, Inzaghi-Liverani, questa volta per una panchina.

Cellino vuole rifare grande il Brescia, un'altra candidata a un campionato nel segno del riscatto nella prossima B. Per questo il duello per il futuro in panchina sembra tutto tra l'ex condottiero del Lecce dalla C alla A e l'ex allenatore del Benevento appena retrocesso dalla A.

A Benevento, intanto, altro testa a testa, Caserta-Longo, sempre per la panchina che è stata lasciata libera dall'ex Campione d'Europa e del Mondo per Club con il Milan, ma anche e soprattutto tra gli “eroi” azzurri di Germania 2006.

Un altro Campione del Mondo di Berlino, Daniele De Rossi, è candidato suggestivo alla guida del Pisa: senza patentino in attesa dell'esame di abilitazione potrebbe essere affiancato in panchina da un altro ex Lecce, bomber Moscardelli.

Operazione nostalgia come per il Lecce anche per il Crotone che si è messo nelle mani di un crotonese, l'ex laterale e centrocampista Modesto (ufficiale).

La SPAL continua a lavorare ai fianchi di Rastelli per un rinnovo, mentre tornando alle ufficialità delle ultime ore la Reggina non è rimasta a lungo “vedova” di Baroni e ha fatto firmare Aglietti, ex bomber granata. Anche qui un'operazione di ritorno al passato.

Sul fronte dirigenziale ore convulse per il futuro di un salentino, il DS Trinchera, vicinissimo a ripartire da Bari con un progetto finalmente senza budget risicati, come nelle ultime stagioni a Cosenza.

Vicino a dire “sì” all'offerta importantissima dal punto di vista economico del patron Arvedi è anche il DS Meluso: sarà l'uomo mercato della Cremonese, per una B da impazzire.