News

Qui Perugia-Lecce: formazioni ufficiali, tabellino, azioni, "TUTTO LIVE"

In superiorità numerica un tempo intero i giallorossi rimediano un solo punto nel finale. La nostra diretta





PERUGIA - Qui dove un Lecce (quello di Liverani) pieno di infortunati e di guai seppe trovare i tre punti probabilmente decisivi per l'ultima promozione in A, qui, a Perugia, torna il Lecce in cerca di gloria.

Buon pomeriggio dallo stadio “Curi” di Perugia, è la 28° di Serie B, è Perugia-Lecce.

SoloLecce.it come sempre seguirà questo impegno dei giallorossi in diretta, azione dopo azione, con tutte le emozioni che verranno minuto per minuto.

Intanto siamo in grado di farvi conoscere le formazioni ufficiali delle squadre in campo (calcio d'inizio alle 15.30).

Perugia (3-4-1-2): Chichizola; Sgarbi, Angella, Zanandrea; Falzerano, Segre, Kouan, Lisi; Santoro; De Luca, Olivieri. Allenatore Alvini.

Lecce (4-2-3-1): Gabriel; Calabresi, Lucioni, Tuia, Barreca; Blin, Hjulmand; Ragusa, Rodriguez Delgado, Listkowski; Coda. Allenatore Baroni.

Arbitro: Santoro di Messina (Lombardo-Di Gioia, IV Ufficiale Ancora, VAR Di Martino, AVAR Di Vuolo).

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA PAGINA IN TEMPO REALE.

WEB CRONACA:

90' + 4' - FINALE AL “CURI”, PERUGIA-LECCE 1-1.

90' + 3' - Matos finisce sul taccuino dei “cattivi”: giallo per lui, brutta scarpata in aria a Lucioni. Intanto è finale ad Ascoli.

90' + 2' - Incredibile occasione per il sorpasso del Lecce! Sugli sviluppi dell'angolo pallone dalle parti di Hjulmand che in area piccola leggermente defilato sulla sinistra ha il pallone della vittoria: “sparata” a botta sicura del danese che trova un intervento prodigioso di Chichizola che salva il risultato.

90' + 1' - Sarà angolo Lecce, “brivido” sulla schiena dei tifosi perugini: su una conclusione dal limite di Lucioni Curado tocca a pochi centimetri dal suo angolino, mettendo il portiere fuori causa. Mancato autogol per un soffio.

90' - GOL LECCE! Coda angola troppo, Chichizola, uno specialista, intuisce ma non basta, pallone in rete. Perugia-Lecce 1-1.

89' - Calcio di rigore per il Lecce! Fallo di mano solare, netto, di Santoro su iniziativa in area di Hjulmand. Intanto saranno quattro i minuti di recupero, segnalati in questo istante.

87' - Dentro D'Urso per De Luca, Perugia che resta con una sola punta, Matos.

86' - Tuia e Bleve combinano guai su disturbo di De Luca, rimessa laterale offensiva per il Perugia che fa passare altri secondi importanti.

85' - Dentro Asencio (al debutto in giallorosso) e Gallo, fuori Ragusa e Barreca.

84' - Fallo in attacco di Rodriguez Delgado sul suo marcatore, su cross di Coda in versione di assist-man. Tutto fermo.

82' - Coda riceve in area su cross di Hjulmand ma non tiene un perfetto equilibrio e da terra non riesce ad indirizzare in porta. Chichizola fa suo il pallone in area piccola.

81' - Contropiede Perugia: De Luca, azione personale, sinistro respinto con una mano dal riflesso di Bleve appostato sul primo palo.

80' - Ad Ascoli il pari del Frosinone, Ascoli-Frosinone 1-1.

79' - Ragusa a sinistra, cross chiuso da Segre che tiene pure il pallone in campo.

78' - Ammonito Majer, degna cilegina della sua prestazione dall'ingresso in campo ad ora.

77' - Altra occasione Lecce: Majer tira una “morazzarella” da buona posizione, dall'interno dell'area di rigore, un tiro debole tra le braccia di Chichizola.

74' - Doppio cambio Perugia: fuori Olivieri che uscendo battibecca a distanza anche con la panchina del Lecce, dentro Matos. Cambio anche dietro dove Zanandrea lascia spazio a Beghetto.

72' - Ammonito Tuia, che finalmente dopo svariati tentativi riesce a prendersi il giallo. Sarà squalificato.

71' - Majer colpisce male verso la porta, su assist di Hjulmand addirittura di tacco. Pallone sbilenco, fuori.

69' - Lecce “horror”, che non si scuote.

67' - GOL PERUGIA! Proprio lui, proprio Olivieri! Pallone profondo per il numero undici del Perugia che sfrutta una uscita maldestra di Bleve che resta a metà strada, Olivieri lo salta e poi con un tocco chirurgico che “bacia” il palo e finisce in porta manda in estasi il pubblico del “Curi”. Perugia-Lecce 1-0.

66' - Punizione “regalata” da Majer che con consueta irruenza fa fallo. Punizione messa nel mezzo dove Santoro e De Luca in una selva di gambe non riescono a correggere in rete con il Lecce in “bambola” difensiva.

65' - Ammoniti Calabresi e Olivieri per reciproche scorrettezze. Partita che resta estremamente tesa.

63' - Primo intervento con il “brivido” per Bleve che in qualche modo fa suo un pallone pericolosamente alzato in area da Tuia.

62' - Si riprende, con Bleve per Gabriel che si arrende e costringe Baroni ad un cambio forzato. Sconsolato il tecnico del Lecce che non l'ha presa benissimo per questo infortunio arrivato pochi istanti dopo aver cambiato.

60' - Si fa male Gabriel dopo un'uscita in bello stile e in ottima scelta di tempo in anticipo su De Luca. Sanitari in campo, si tocca la coscia destra il portiere brasiliano del Lecce.

59' - Subito Helgason su invito di Coda, piatto dell'islandese che trova il “muro” delle gambe della difesa del Perugia.

58' - Baroni “pulisce” la situazione ammoniti: via Blin e Listkowski, sostituiti in questo istante, dentro Helgason e Majer. Lecce che torna al 4-3-3.

57' - Calcio di punizione Lecce nella trequarti offensiva: pallone di Ragusa nel mezzo che sfila senza tocchi sul fondo.

55' - Contropiede Lecce dopo la grande occasione del Perugia: Rodriguez Delgado con una finta manda tutti al bar, si presenta da solo davanti al portiere che con i piedi toglie il pallone dall'angolino, quando lo spagnolo e la panchina giallorossa erano già tutti pronti all'esultanza. Incredibile occasione per il Lecce.

54' - De Luca, assist perfetto per Olivieri in area piccola che si “mangia” il vantaggio del Perugia, trovando le gambe di Calabresi sulla linea di porta.

52' - Occasionissima Lecce: Barreca riceve da Coda, pallone nel mezzo dove Listkowski non arriva sul pallone, sarebbe stato praticamente un rigore in movimento, ma il polacco è arrivato troppo in anticipo sul pallone e si è fatto scavalcare dallo stesso.

51' - “Pallaccia” di Olivieri che “regala” un contropiede al Lecce che arriva sin sul fondo a destra, cross controllato da Chichizola.

49' - Ammonito Blin per un fallo su Santoro, terzo giallo in casa Lecce.

48' - Una mossa l'ha fatta anche Baroni, pur senza cambiare uomini: Ragusa è passato a sinistra, con Rodriguez Delgado sulla destra.

47' - Fermata in fuorigioco una iniziativa di Olivieri.

46' - Si riparte, con un doppio cambio in casa Perugia. Alvini corre ai ripari con la difesa a quattro, dentro Curado a fare il centrale con capitan Angella accanto. Si allargano Sgarbi a destra e Zanandrea sulla mancina. Per Curado fuori Falzerano, ammonito e piuttosto nervoso. Fuori anche Lisi, dentro Burrai per il secondo cambio in mezzo al campo dei biancorossi.

45' + 1' - FINALE DI PRIMO TEMPO, PERUGIA-LECCE 0-0.

45' - Ammonito Rodriguez Delgado, altra entrataccia: partita che si è particolarmente incattivita.

44' - La butta via il Lecce: punizione di Coda che non passa la barriera, poi sul capovolgimento di fronte giù in area Olivieri dopo un contatto con Calabresi. Non c'è rigore. C'è invece un minuto di recupero, segnalato in questo istante.

43' - Perugia in dieci! Espulso Kouan per doppia ammonizione: fallo di mano in barriera sulla battuta di Barreca. Punizione ancora più ravvicinata per il Lecce!

42' - Trattenuta al limite dell'area di De Luca su Barreca. Giallo anche per De Luca, calcio di punizione interessante per il Lecce.

40' - Cross da destra di Falzerano, tra le braccia di Gabriel.

39' - Lecce che “respira”, dopo una buona iniziativa di Kouan, Tuia fa buona guardia all'uscita di Gabriel che abbranca questo pallone vagante.

38' - Calabresi, destro dalla distanza, alto.

35' - E' rientrato De Luca, zoppicante.

34' - Si riparte senza De Luca, ancora a bordo campo, Lecce in momentanea superiorità numerica.

33' - Bruttissima entrata, in ritardo, non ravvisata dall'arbitro, di Hjulmand dritto sulla caviglia di De Luca, che finisce a terra dolorante. Intervengono i sanitari biancorossi. Gioco fermo. Graziato il “geometra” del centrocampo del Lecce.

29' - “Divora” Rodriguez Delgado! Lecce a un passo dal vantaggio. Pessimo disimpegno difensivo ancora di Zanandrea che perde il pallone, Ragusa offre l'assist allo spagnolo che è solo davanti al portiere ma si defila in corsa trovando lo spazio per il sinistro solo quando il diagonale oramai viene fuori lento e centrale tra le braccia di Chichizola. Che peccato per il Lecce!

28' - E' Falzerano il secondo ammonito di giornata del Perugia: brutto fallo ai danni di Listkowski nella trequarti offensiva del Lecce.

27' - Posizione di fuorigioco per Olivieri, gioco fermo.

26' - Soluzione dal limite dell'area di Coda, smorzata, debole, nessun problema per Chichizola.

25' - Ad Ascoli Bidaoui manda avanti i biancorossi: Ascoli-Frosinone 1-0.

24' - Questa volta l'errore difensivo in disimpegno è del Lecce, con Gabriel che accelera troppo una ripartenza in direzione di Ragusa, anticipato da Lisi che gli soffia il pallone. Poi Tuia rimedia.

23' - Pallone perso da Zanandrea, non perdona il Lecce che si riversa subito in contropiede. Cross di Ragusa da destra, colpo di testa di Coda, parata di Chichizola.

21' - Ammonito Kouan, si ristabilisce la parità dei gialli in questo avvio di partita.

20' - Lecce che ci prova dalla destra, Rodriguez Delgado, “scarico” su Ragusa, cross al centro tra le braccia di Chichizola che blocca.

17' - Ammonito Listkowski, per un brutto fallo, in netto ritardo sull'uomo di riferimento.

15' - Ci prova con il destro Blin, senza pretese: soluzione alta.

13' - Contropiede Perugia dopo l'azione del Lecce: De Luca trova il “muro” di Lucioni in una situazione pericolosissima di due contro due.

12' - Lecce vicino al gol, ma manca la stoccata! Ragusa avrebbe lo spazio per tirare dall'interno dell'area, cerca Rodriguez Delgado con un appoggio, il tiro è respinto dalla selva di gambe biancorosse in area.

11' - Per la Serie B oggi seguiremo gli aggiornamenti di una sola gara interessante per la nostra classifica, Ascoli-Frosinone, complice il rinvio per coronavirus di Cosenza-Benevento.

10' - Azione insistita dei biancorossi, cross fuori misura di Zanandrea che alla fine mette il pallone direttamente sul fondo.

8' - Occasione Lecce: dialogo Coda-Ragusa in direzione di Rodriguez Delgado, chiude sul fondo Angella. Rimessa laterale offensiva per il Lecce che poi non sortisce effetti.

7' - Fermata in fuorigioco un'altra iniziativa degli umbri.

6' - Calcio di punizione Perugia da destra, nel mezzo, bene Tuia e Calabresi che in doppia chiusura sistemano tutto.

5' - “Scala” bene Lucioni che chiude tutto su un inserimento sul centrosinistra offensivo del Perugia.

4' - Lunga azione del Perugia, alla fine con un cross da destra in direzione del centro dell'area, dove De Luca non può arrivare, Gabriel sì. Blocca l'altro ex di giornata.

3' - Avvio a ritmi intensi, Perugia e Lecce dimostrano di voler preferire una partenza “sprint”. Sugli spalti del “Curi” 963 tifosi giallorossi.

1' - Lecce con qualcuna delle mosse che abbiamo cercato di anticipare alla vigilia: ci abbiamo visto giusto, è la volta di Blin che torna titolare e da mezzala sinistra, lasciando ancora Bjorkengren in panchina e approfittando dell'infortunio di Gargiulo. Dall'altra parte nel centrocampo non c'è Helgason e neanche Majer, ma un Ragusa sorprendentemente indietreggiato centrocampista. In regia ovviamente il danese. Davanti niente Strefezza, parte Listkowski a destra con lo spagnolo Rodriguez Delgado alla seconda di fila da titolare. In difesa il ballottaggio a destra lo vince Calabresi; il francesino Gendrey si accomoda inizialmente in panchina. Nel Perugia c'è solo un ex dal 1° minuto, Olivieri, per Dell'Orco solo panchina. Difesa rivoluzionata con Angella e Zanandrea che si prendono due maglie da titolari. In avanti fuori Matos, dentro De Luca.



Commenti

ECCO IL LECCE: tanti dubbi per Baroni, legati alle condizioni fisiche degli attaccanti
COSI' PRESUNTUOSO NON VINCI. Lecce, a Perugia bacia per terra e tira via un punto in una "CORRIDA". La cronaca