News

Lecce e Lazio chiudono per AKPA AKPRO, il calciatore si rifiuta. DA ROMA IL RETROSCENA che dimostra tutte le difficoltà di questo mercato

Per il Lecce è un mercato in salita: non è più la reginetta della C o della B dove tutti vogliono andare, arrivano rifiuti che complicano le cose





ROMA - Da Roma e dal portale on line “La Lazio Siamo Noi” emerge un altro dei retroscena di questo mercato incandescente e complicato, enormemente in salita per il Lecce.

Corvino, tra le sue idee, aveva avuto anche quella di portare nel Salento il poliedrico centrocampista della Costa d'Avorio Jean Daniel Akpa Akpro, classe 1992 in esubero alla Lazio.

Tutto fatto, accordo totale Corvino-Lotito, prestito in giallorosso per il calciatore che aveva ben figurato alla Salernitana ai tempi del diretto collegamento tra le due società entrambe di Lotito. In granata 61 presenze e 2 reti in un triennio, poi alla Lazio altre 55 presenze in un biennio tra campionato, Coppa Italia e Europa League, con una rete proprio nella competizione internazionale.

Sorprendente il “no” secco del calciatore che ha rifiutato questa sistemazione: nei suoi piani c'è soltanto il rientro in Francia (Akpa Akpro aveva iniziato la carriera a Tolosa) o la permanenza alla Lazio in esubero. Al Lecce Akpa Akpro attraverso il suo agente ha detto “no”.



Commenti

IL LECCE HA UN CAPITANO coraggioso e di talento. SCELTO HJULMAND per la fascia, esce dal mercato
VIA AL CAMPIONATO, IL MESSAGGIO DEL SINDACO: "siamo una squadra e una città che ama stupire. Crediamo tutti insieme nella salvezza"