Qui Reggina-Lecce: formazioni ufficiali, tabellino, azioni, "TUTTO LIVE"

Sabato 16 Gennaio 2021 | Cosimo Carulli | News

REGGIO CALABRIA - Si riparte.

Riprende il campionato di Serie B dopo la sosta tecnica, per garantire come da accordi sindacali una pausa semi-natalizia ai calciatori anche nonostante un calendario così compresso come quello agonistico di questa stagione, contrassegnata dall'emergenza coronavirus.

Buon pomeriggio dal "Granillo" di Reggio Calabria, è la 18' di B, c'è Reggina-Lecce, c'è SoloLecce.it.

Come sempre seguiremo questo impegno dei giallorossi in tempo reale, azione dopo azione, sperando di raccontare tante emozioni.

Intanto siamo in grado di farvi conoscere le formazioni ufficiali delle squadre in campo (calcio d'inizio alle 16).

Reggina (4-3-2-1): Nicolas; Del Prato, Loiacono, Cionek, Di Chiara; Folorunsho, Bianchi; Situm, Rivas, Liotti; Charpentier. Allenatore Baroni.

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Adjapong, Lucioni, Dermaku, Zuta; Henderson, Tachtsidis, Bjorkengren; Mancosu; Coda, Stepinski. Allenatore Corini.

Arbitro: Volpi di Arezzo (Dei Giudici-Trincheri, IV Ufficiale Camplone).

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA PAGINA IN TEMPO REALE.

WEB CRONACA:

90' + 5' - FINALE AL "GRANILLO", REGGINA-LECCE 0-1.

90' + 4' - Tachtsidis ricaccia via un altro pallone, messo dentro l'area ancora da Bellomo.

90' + 3' - Angolo Reggina, senza esito. Recupero che ovviamente sarà ancora più lungo a causa del tempo perso per l'ammonizione di Gabriel.

90' + 2' - Ancora un giallo in casa Lecce, questa volta ai danni di Gabriel per comportamento non regolamentare. Perde tempo il portiere del Lecce, punito subito con l'ammonizione.

90' - Reggina ancora in avanti, Bellomo si dispera. Di Chiara crossa, l'ex Bari schiaccia di testa, Gabriel blocca sicuro.

89' - Ci saranno quattro minuti di recupero, segnalati in questo istante.

88' - Cross di Micovschi dalla destra del fronte offensivo reggino, Del Prato in area piccola controlla male, il pallone gli scappa via sul fondo. Grande occasione potenziale per la Reggina, pallone messo dentro alla grande dal rumeno di proprietà del Genoa.

87' - Minuti intensi per il Lecce che non esce più dalla sua metà campo.

85' - Sugli sviluppi dell'angolo l'azione si alimenta, cross per Cionek in proiezione offensiva che "divora" il pareggio dei padroni di casa. In area piccola il difensore centrale spreca e non inquadra neanche la porta.

84' - Lecce sotto assedio: Menez serve Micovschi che punta Calderoni ma non lo salta scegliendo il tiro, deviato pericolosamente dallo stesso terzino del Lecce in angolo.

83' - Altro traversone dell'indemoniato ex Bari Bellomo: cross per la testa di Micovschi, parata di Gabriel.

82' - Doppio cambio nel Lecce: fuori Mancosu per Calderoni, fuori anche Stepinski, stremato, per Dubickas.

81' - Subito una iniziativa di Bellomo sulla sua corsia: cross allungato da Zuta in chiusura difensiva, arriva Liotti, stop e tiro sull'esterno della rete.

80' - Stringe decisamente i denti il Lecce: Gabriel blocca un sinistro di Liotti che assume una traiettoria strana e poi finisce verso la porta del brasiliano giallorosso.

77' - Meccariello salva ancora: cross di Menez a servire il nuovo entrato rumeno Micovschi, ma interviene il centrale del Lecce che chiude l'azione offensiva della Reggina.

75' - Fuori Situm e Loiacono nella Reggina: Baroni cerca forze fresche sulle corsie esterne, con Bellomo e Micovschi, all'esordio in B. E' derby, invece, per Bellomo, barese doc.

74' - Destro violentissimo di Folorunsho che finisce di poco fuori. L'ex Francavilla e Bari resta una "spina".

73' - Mancosu prova l'invenzione, la prima della sua partita abbastanza apatica: "sombrero" per liberarsi e acrobazia in "bicicletta" per liberarsi. Pallone che si stampa sui cartelloni pubblicitari, sul fondo.

69' - Ammonito anche il croato Situm, autore di un fallo su Zuta, oggi in versione gladiatore con questo turbante in testa dal primo tempo a richiamare immagini decisamente d'altri tempi.

68' - Lecce che è passato a quattro a centrocampo: indietreggia Mancosu che fa l'esterno sinistro e si adatta, condividendo quella zona con Listkowski. Gara di enorme sacrificio per Stepinski che adesso dovrà cantare e portare la croce in avanti, tutto solo.

66' - Lecce in dieci! Espulso per doppia ammonizione Coda che rifila un colpo proibito a Del Prato per interrompere un eventuale capovolgimento di fronte della Reggina.

65' - Lecce salvato da Meccariello, sulla linea! Sugli sviluppi dell'azione precedente, ancora, la Reggina rimette nel mezzo un pallone che Loiacono indirizza in porta di testa. L'altro numero sei, quello del Lecce, respinge sulla linea di porta.

64' - Punizione per la Reggina sugli sviluppi del fallo precedente: cross preciso di Di Chiara con il sinistro, Gabriel spadroneggia con i pugni in uscita.

63' - Fioccano i cartellini gialli: ammonito Listkowski per un brutto fallo, in ritardo, su Situm.

60' - Dentro Listkowski e Majer nel Lecce, fuori Bjorkengren e Henderson. Stoico lo sloveno che solo mercoledì all'Acaya si era leggermente stirato al collaterale mediale del ginocchio sinistro, ma ha almeno una mezz'ora di battaglia nelle gambe.

59' - Ammonito anche Tachtsidis: gioco ruvido in questa fase, spezzettato in abbondanza.

58' - Ammonito Henderson per un fallo sul francese Menez.

57' - Reggina colpita dall'occasione sfumata. Lecce che controlla: non ci sono occasioni in questi minuti.

54' - Rigore parato! Rigore addirittura bloccato da Gabriel: destro scandaloso di Menez che in ciabatte tira una schifezza in direzione della porta del Lecce. Scampato pericolo: Gabriel si distende neanche troppo, leggermente sulla sua sinistra e blocca.

53' - Calcio di rigore incredibile in favore della Reggina: cross da destra su cui Lucioni di spalla, chiaramente, esce palla al piede dall'area di rigore. Ha davanti a sè Volpi che ha la visuale liberissima, ma l'arbitro indica il dischetto. Proteste del Lecce.

50' - Contrasto tra Tachtsidis e Folorunsho, pallone che "velenoso" finisce dalle parti di Gabriel sulla carambola successiva

49' - Tocca a "El Tanque" Denis: l'ex Napoli e Atalanta subentra a Charpentier.

48' - Charpentier proprio non ce la fa, attorniato anche dai calciatori del Lecce che lo incoraggiano dopo questo suo ennesimo infortunio. Gioco fermo.

47' - Problemi fisici per Charpentier: ancora guai muscolari, in un allungo sulla fascia destra. Sfortuna nera per questo elemento che ha avuto il coronavirus ed è stato infortunato ad entrambe le ginocchia in questi ultimi mesi.

46' - Si riparte, senza cambi.

45' + 4' - FINALE DI PRIMO TEMPO, REGGINA-LECCE 0-1.

45' + 3' - Chiusura difensiva di Tachtsidis che spegne l'ultima azione offensiva dei padroni di casa.

45' + 2' - Ammonito Coda che in ritardo frana su Bianchi. Giusto il giallo. Sullo sviluppo dell'azione Adjapong libera ancora l'area su iniziativa di Sitium.

45' + 1' - Ancora Reggina: Di Chiara, lancio ad imbeccare la fantasia di Menez. Destro di prima intenzione, bloccato da Gabriel.

45' - Menez inventa per Charpentier, Meccariello ci mette due pezze, nel senso che chiude in due tempi.

44' - Ci saranno quattro minuti di recupero, segnalati in questo istante.

43' - Ci avviamo verso il recupero: secondo le nostre stime sarà particolarmente corposo, viste le tante interruzioni.

42' - Reagisce la Reggina: Liotti riceve in area, ma la chiusura di Adjapong è perfetta, da difensore consumato. Subisce anche fallo il Nazionale azzurro Under 21.

41' - Altro angolo battuto corto per lo schema: Mancosu pesca Adjapong che conclude alto sopra la traversa con un destro.

40' - Lecce che si guadagna un angolo.

39' - Cambio nella Reggina: fuori Rivas, dentro Menez.

38' - Non ce la fa Rivas, si scalda Menez. L'ex Roma e Milan sarà chiamato in causa a breve.

37' - Lecce vicinissimo al raddoppio con un sussulto: Coda si divincola tra due avversari e dall'interno dell'area fa esplodere un sinistro che finisce a un passo dall'incrocio dei pali. Si dispera il capocannoniere del campionato cadetto.

36' - Folorunsho riceve bene dal solito Rivas, ma poi si trascina il pallone sul fondo.

33' - Rivas (rimesso in piedi anche lui dopo il durissimo confronto di qualche minuto addietro) ha qualche problema fisico ma serve Charpentier, anticipato da Meccariello.

32' - Gioco fermo: è già finita la gara di Dermaku che deve abbandonare il terreno di gioco. Dentro Meccariello.

31' - Reggina a un passo dal pareggio: Dermaku e Gabriel chiudono a valanga su Rivas lanciato in porta che è più veloce del suo marcatore, ma trova il "muro" di Gabriel che con una bella parata evita il pareggio in uscita. L'ultimo tocco è pure di Rivas, pallone sul fondo senza angolo. Qualche problema fisico per Dermaku che si tocca a livello muscolare, ma pure Rivas si lamenta per lo sforzo effettuato per arrivare sul pallone.

30' - Ancora Lecce: Stepinski sulle ali dell'entusiasmo ci riprova con una soluzione personale priva di molto senso, respinta da Loiacono. Eravamo comunque lontani dalla porta di Nicolas.

29' - GOL LECCE! Adjapong dalla destra fa partire un cross radente che Stepinski indirizza di tacco in porta, spalle alla porta. Decisivo in traiettoria il tocco di Del Prato che mette fuori causa Nicolas. Bel gol di tacco del Lecce: torna alla soddisfazione personale del gol Stepinski, a secco da novembre. Reggina-Lecce 0-1.

28' - Botta dalla distanza di Sitium, respinta di Dermaku, pallone vagante su cui si avventa Del Prato che "spara" alto.

27' - Di Chiara prova il classico gol dell'ex: sinistro di prima intenzione da posizione defilata al limite dell'area, buona risposta di Gabriel che ben piazzato si inginocchia e blocca in bello stile. Azione nata dall'ennesima iniziativa di Del Prato sulla sua corsia.

26' - Adjapong beffato da Bianchi, Reggina in avanti, ma l'azione veemente non trova sbocchi e i granata tornano indietro mantenendo il possesso del pallone. Perso un brutto duello per Adjapong al cospetto di Bianchi.

25' - Angolo senza esito, libera Bjorkengren.

24' - Rivas, cross basso, deviato in angolo. Ancora un tiro dalla bandierina per i granata.

23' - Gioco che può riprendere.

22' - Gioco fermo per soccorrere Lucioni, dopo un contrasto difensivo con Rivas. Sarà punizione Lecce.

21' - Ribaltamento di fronte: Lecce che prova a mettere due palloni in area, il primo spazzato via dalla difesa reggina, il secondo messo dentro da Coda verso Stepinski, rimontato da Di Chiara e anticipato.

20' - Vicinissimo al gol Rivas, tutto solo davanti al portiere dopo un'iniziativa di Charpentier. Decisivo Dermaku in chiusura alla disperata in scivolata. La Reggina recrimina un eventuale tocco di mano del difensore italo-albanese del Lecce, che non c'è. Vede bene l'arbitro della gara.

19' - Problemi difensivi per il Lecce: un pallone "danza" in area senza che la difesa giallorossa riesca a cacciarlo via, Del Prato chiude l'azione con una rovesciata, acrobazia alta alle spalle di Gabriel. Reggina comunque decisamente meglio dei giallorossi, lenti e senza idee.

18' - Prima occasione "vera" anche per il Lecce: Mancosu penetra in area, pallone sontuoso per Stepinski, leggermente defilato nel cuore dell'area avversaria. Destro di prima intenzione, alto.

17' - Gara che è tornata in parità numerica: è rientrato Zuta che giocherà il resto della sua partita protetto dalla consueta retina medica che si appone sulla testa dei calciatori dopo un colpo come questo.

16' - Reggina vicinissima al gol: da destra cross di Del Prato, Lucioni è beffato da Charpentier nel duello aereo, ma il transalpino spizza soltanto il pallone, senza indirizzarlo in porta a botta sicura. Pallone che sfila dalla parte opposta, dove Di Chiara lo rimette nel mezzo, senza trovare maglie granata.

15' - Lecce in momentanea inferiorità numerica: Charpentier è tornato al suo posto, Zuta no.

14' - Borsa del ghiaccio sulla testa per Zuta e Charpentier: possono comunque rientrare.

13' - Gioco fermo lungamente: inzuccata Zuta-Charpentier, tutti e due a terra soccorsi dai sanitari delle rispettive squadre.

11' - Sinistro di Tachtsidis dalla media distanza, dal limite dell'area, alto e impreciso.

9' - Gara condizionata dal forte vento che soffia sul "Granillo".

8' - Attacco Lecce. Angolo conquistato dai giallorossi per un tocco sul fondo di Folorunsho, dalla bandierina gli uomini di Corini provano lo schema, tocco corto, poi cross di Mancosu nel mezzo ricacciato via dalla difesa granata. Si avventa Zuta che apre tutto con un bel lancio dal centro al lato sinistro del gioco, pallone rimesso dentro per Coda anticipato in area piccola.

7' - Di Chiara cerca Charpentier con un suggerimento, raccolto da Lucioni in anticipo. Pallone sul fondo.

6' - Urla decise del tecnico del Lecce Corini che ci va giù pesante: "mi sto addormentando", si sente chiaramente dalla panchina. Certamente gli stadi chiusi al pubblico sono una tristezza, ma consentono di carpire tantissime parole dei protagonisti durante la gara.

5' - Conclusione di Del Prato che trova il "muro" umano di Lucioni, poi Folorunsho spreca tutto con un fallo su Tachtsidis in ripiegamento. Gioco fermo.

4' - Primo angolo Reggina: lancio lungo al centro, tutti scavalcati gli attaccanti granata. Nulla di fatto.

3' - Gabriel in uscita bassa anticipa Charpentier lanciato in profondità dopo il vertice dell'area. Dermaku e Lucioni "scortano" il pallone tra le braccia del portiere del Lecce, antcipando le mosse della punta francese.

2' - Lecce che si affida a Bjorkengren che cerca il lancio a scavalcare in direzione delle punte, ma il servizio non è preciso.

1' - Lecce con dieci undicesimi della formazione che abbiamo annunciato alla vigilia. Bjorkengren "ruba" il posto al polacco Listkowski: scelta decisamente più difensiva per Corini che si garantisce maggiore copertura su un settore cruciale della mediana. In casa Reggina solo panchina per tutti i big: Menez, Faty, Rolando, Micovschi e soprattutto Denis potranno essere utili a gara in corso.

var url156157 = "https://vid1aws.smiling.video//SmilingVideoResponder/AutoSnippet?idUser=700&evid=156157"; var snippet156157 = httpGetSync(url156157); document.write(snippet156157);