Cronaca

Non un incidente, ma UN OMICIDIO STRADALE. Sviluppo shock: con l'amico agonizzante in 2 sono scappati? SCATTA L'INCHIESTA

Clamorosa ricostruzione da parte dei legali della famiglia di un giovane rimasto ucciso in un impatto stradale lo scorso 5 dicembre

28.12.2023 13:32

COPERTINO - Ci sono sviluppi d'inchiesta sull'incidente mortale in cui ha perso la vita il giovane Simone D'Adamo, 29enne di Copertino rimasto vittima di un drammatico scontro lo scorso 5 dicembre in pieno centro urbano a Copertino.

La famiglia vuole chiarezza sulla presunta fuga di almeno altre 2 persone in macchina con lo sfortunato ragazzo, 2 ragazzi di cui si sarebbero perse le tracce dopo il drammatico impatto della FIAT 500 Abarth condotta dalla vittima contro un'altra auto parcheggiata lungo la carreggiata. Neanche questo dettaglio è certo secondo i riscontri di parte della famiglia, non è sicuro che al volante dell'auto ci fosse Simone D'Adamo.

Per tutti questi motivi la Procura di Lecce ha aperto un fascicolo per omicidio stradale a carico di ignoti. Approfondimenti tecnici, anche sui contatti del ragazzo quella sera, sulle conversazioni telefoniche e sugli sms inviati e ricevuti saranno effettuati per risalire agli eventuali “amici” del ragazzo presenti in auto. Amici che sarebbero scappati via dopo l'impatto lasciando morire il 29enne che, chissà, poteva anche essere salvato…

Commenti

IL CAGLIARI CI PROVA: chiesta una deroga all'ANGOLA, "Luvumbo lo facciamo giocare a Lecce". LA SITUAZIONE, LE PROBABILITA'
La "Passione di Cristo" coinvolge centinaia di spettatori: lo spettacolo ad ALLISTE