Su SoloLecce.it. IL "PIANO A" della società: uno sforzo super tra Venezia, i "Parioli" e l'Acqua Acetosa

Lunedì 15 Marzo 2021 | Cosimo Carulli | News

LECCE - Sono 28 i convocati del tecnico del Lecce Corini per la doppia trasferta dei giallorossi di domani alle 17 al “Penzo” di Venezia e di sabato alle 14 allo “Stirpe” di Frosinone.

La società ha scelto di compiere uno sforzo organizzativo significativo per non lasciare niente al caso in questa delicatissima fase del campionato, davanti a uno snodo probabilmente cruciale.

SoloLecce.it è andata alla “caccia” di qualche dettaglio, di cui siamo certi sono ghiotti i tifosi giallorossi.

Dopo Venezia-Lecce, anticipata alle 17 di domani per evitare la chiusura dell'Aeroporto di Venezia (che ha degli orari di operatività diversi dagli altri) il Lecce farà rotta subito su Roma, dove resterà in ritiro quattro lunghi giorni.

Sistemazione ai “Parioli”, in pieno centro nella Capitale per i salentini che si alleneranno sui campi del CONI dell'Acqua Acetosa, struttura “lusso” del Comitato Olimpico Nazionale. Poi la “missione” Frosinone, in cui Corini spera di recuperare Calderoni, Monterisi e Paganini, convocati insieme al resto del gruppo ma ancora con delle problematiche fisiche.

Sarà certamente disponibile per Frosinone-Lecce, invece, Meccariello, squalificato per Venezia-Lecce dopo il raggiungimento del cumulo dei cartellini gialli maturato in Lecce-Chievo Verona.

All'ultimo istante ha invece gettato la spugna Listkowski, lo sfortunato centrocampista polacco perseguitato dai guai fisici e vittima di una frattura da stress al quinto metatarso del piede destro a pochissime ore dalla partenza per la doppia trasferta.