News

E' stata lotta e "odio" per tanti campionati. ORA E' AMAREZZA CATANIA: una piazza gloriosa fuori dal calcio e umiliata

La FIGC con un freddo comunicato stampa ha ufficializzato la fine del calcio a Catania, da subito





ROMA - Con un comunicato firmato dal Presidente Federale Gabriele Gravina si chiude la grande storia di calcio del Catania dei vari Mascara, Gomez, Lodi, Bergessio, Maxi Lopez, Stovini, Vargas, Barrientos e tanti nomi che adesso dimentichiamo.

La società, dichiarata fallita il 22 dicembre scorso dal Tribunale Civile di Catania, non può continuare l'esercizio provvisorio concesso inizialmente dagli stessi giudici: non c'è un Euro in cassa, l'ultimo millantatore ha illuso la piazza il tempo di dieci giorni, ossia il tempo di presentarsi allo stadio ma non di fare “click” su qualche bonifico per pagare quanto dovuto ed assicurarsi la società.

Per questo la FIGC ha chiuso subito le danze, togliendo ai tifosi del Catania, alla sua storia e alla Sicilia la possibilità di finire la stagione, almeno. Niente. Catania escluso dal girone C della Serie C da un giorno all'altro e classifica ricalcolata e stravolta a due giornate dalla fine, con la sottrazione a tutte le avversarie degli etnei dei punti fatti magari sudando sette camicie contro una squadra che ha dato battaglia sempre, su tutti i campi, nonostante una situazione umiliante (NELLE FOTO SOPRA E SOTTO ALCUNI SCATTI DELLE CENTINAIA DI IMMAGINI D'ARCHIVIO TRA LECCE E CATANIA AL “CIBALI”).

Catania, fine del calcio, il comunicato della FIGC - “Il Presidente Federale Gabriele Gravina, preso atto della dichiarazione di fallimento della società Calcio Catania S.p.A. pronunciata dal Tribunale Civile di Catania Sezione Fallimentare in data 22 dicembre 2021, con concessione dell'esercizio provvisorio e della cessazione dell'esercizio provvisorio disposta dal medesimo Tribunale in data 9 aprile e comunicata dai curatori fallimentari ha deliberato di revocare l'affiliazione alla fallita società Calcio Catania S.p.A., con svincolo del parco tesserati”.



Commenti

"MIRACOLO" HELGASON: "non ci credo, è stato tutto pazzesco. 11mila gridavano il mio nome"
CHE GIOIA "PRIMAVERA"! Giallorossi di nuovo in corsa per la salvezza diretta, NAPOLI LIQUIDATO!