Cronaca

FELTRI, VERGOGNA NAZIONALE: "ammirazione per chi stupra e dura 20 ore"

Il post del nuovo Consigliere Comunale di Milano una "bomba" sul dibattito politico





MILANO - Bufera social sul Direttore Editoriale di “Libero”, appena eletto Consigliere Comunale di Milano con Fratelli d'Italia.

La “bomba” è esplosa quando il noto e a volte troppo spericolato giornalista lombardo ha pubblicato su Twitter un post sulla vicenda processuale di Alberto Genovese, il manager che rischia il processo con l'accusa di aver stuprato due ragazze dopo averle stordite con un mix di alcool e droghe.

Feltri ha poi rimosso il post, che vi proponiamo sopra senza neppure volerlo ricopiare per buon gusto…, ma il danno era fatto.

Decine di associazioni femministe hanno scritto a Giorgia Meloni, che tra l'altro essendo donna dovrebbe essere maggiormente sensibile a questi temi, chiedendo di cacciare dal partito immediatamente persone che fanno affermazioni come quelle di Feltri.

Feltri aveva già lasciato l'Ordine dei Giornalisti nel giugno 2020, “inseguito” da decine di provvedimenti disciplinari a cui è sfuggito dando le dimissioni dall'Ordine stesso e lasciando lo status di giornalista.



Commenti

La proprietà inglese ha deciso: ogni volta che il COMO vince paga da bere a tutta la città
Attraversa la Circonvallazione, ma viene TRAVOLTO: trauma cranico per un 18enne. Stava andando a scuola