AGLIETTI non trova pace: "NOI IN PIENO CONTROLLO del Lecce. Sconfitta immeritata, ma sono i più forti"

Sabato 28 Novembre 2020 | Marco Errico | News

VERONA - Non sa darsi pace Alfredo Aglietti, il tecnico del Chievo Verona molto rammaricato per la sconfitta interna maturata con il Lecce. Ecco le sue parole a mente fredda sulla prestazione dei clivensi e nel complesso anche delle due squadre.

Sconfitta immeritata - "Non meritavamo assolutamente di perdere. La squadra ha fatto una buona gara, nel secondo tempo siamo cresciuti ed avevamo in mano la partita. Non abbiamo piazzato il colpo del vantaggio e abbiamo preso una rete in una situazione in cui bastava un po' di cattiveria per cacciare via quel pallone al limite dell'area. E' la seconda volta che perdiamo punti nel recupero, ma abbiamo tenuto testa al Lecce. Secondo me è la favorita del campionato, sono fortissimi e si vede dalla qualità dei loro cambi. Ritengo comunque sia questa la strada giusta per il mio Chievo Verona".

Prestazione di livello - "Abbiamo fatto una prestazione di alto livello. Resta il risultato negativo e non va bene. Il nostro campionato sarà di grande livello se riusciremo a capire certi errori e riusciremo ad evitarli. Le partite si portano in fondo, sino alla fine, affondando il colpo quando sei in grado. E noi con il Lecce sembravamo in pieno controllo della situazione".