News

MELUSO-CORVINO, il "gelo" a distanza continua. L'EX DS: "Benevento, Pisa e Brescia le vere protagoniste del mercato"

L'ex DS giallorosso non ha dimenticato evidentemente le "frecciate" di Corvino sull'eredità tecnica lasciata a Lecce





MILANO - E' stato a Milano tra i saloni del mercato da “osservatore”, per tenersi aggiornato e continuare ad allacciare rapporti con i colleghi.

Parliamo dell'ex DS del Lecce Mauro Meluso che a fine mercato di gennaio ha dato i suoi voti e le sue pagelle al mercato della cadetteria.

Voti e pagelle che non coinvolgono il Lecce, oramai sparito dai “pensieri” del suo ex DS dopo le battute a distanza al vetriolo con Corvino che non ha mai fatto mistero di criticare apertamente l'eredità tecnica lasciata da Meluso al Lecce. Ecco comunque le sue parole.

Bilancio di mercato, parla Meluso - “E' il Benevento la protagonista di questa sessione, ha consegnato al suo allenatore una rosa di grande spessore. Si è creato il problema inatteso con Lapadula ma il patron Vigorito non si è perso d'animo, ha preso Forte e Farias, poi pure Petriccione. Torregrossa al Pisa è un ‘colpo’, come Ndoj al Cosenza, uno che se sta bene fisicamente può essere trascinante. Laribi a Cittadella può rigenerarsi. Ecco, queste per me sono le operazioni da segnalare”.



Commenti

MERCATO SENZA FINE! Lecce, eccoti HAAKMAT: il difensore dei gol da cartone animato. IL VIDEO
AUTO-MOTO, un altro scontro shock. RISCHIA UNA GAMBA un 43enne operato d'urgenza