Cronaca

E' UFFICIALE: DON TONINO BELLO E' VENERABILE. Il Papa firma un altro passo verso la santità

Dalla piccola Alessano alla cattedra dei "principi" della Chiesa: da oggi Don Tonino Bello è venerabile





CITTA' DEL VATICANO - E' un giorno felice per tutto il Salento, è un giorno di gioia e di festa per Alessano e per tutti i salentini.

Don Tonino Bello è stato dichiarato Venerabile: Papa Francesco ha autorizzato la promulgazione del Decreto ufficiale che riconosce le virtù eroiche del Vescovo di Molfetta, Ruvo, Giovinazzo e Terlizzi, un altro passo straordinariamente rapido verso la santità del terziario francescano di Alessano.

Di Don Tonino, classe 1935 morto prematuramente nel 1993, ora, si legge, “sono provate le virtù teologali della fede, della speranza e della carità verso Dio e verso il prossimo, nonché le virtù cardinali della prudenza, della giustizia, della fortezza e della temperanza”.

La comunicazione del Decreto è arrivata dal Presidente della Conferenza Episcopale Italiana Gualtiero Bassetti al Vescovo di Ugento-Santa Maria di Leuca Vito Angiuli.

Il 20 aprile 2018, nell'anniversario dei 25 anni dalla morte, Papa Francesco si era recato ad Alessano per pregare sulla tomba di Don Tonino, dimostrando la sua vicinanza a questa vicenda di fede, che adesso viaggia veloce verso la prossima tappa della santità.



Commenti

SPAL-LECCE, SETTORE OSPITI GIA' ESAURITO! La prevendita è durata un'ora: bruciati 300 biglietti
FIGURACCIA PLANETARIA: Conte battuto in una borgata slovena. Impresa storica dell'NS Mura