Cronaca

RIPULITA LA VILLA DELL'ULTIMO PATRIARCA DC: notte amara per il Sen. De Giuseppe, spariti decine di migliaia di Euro di preziosi, argenteria e contanti

La cronaca protagonista: a Maglie saccheggiata da ignoti la villa dell'ex candidato al Quirinale della DC





MAGLIE - Notte movimentata e risveglio da dimenticare, per il Sen. Giorgio De Giuseppe, 92enne avvocato magliese, 6 volte parlamentare e vicinissimo all'elezione a Presidente della Repubblica nel 1992, quando venne individuato come nome di mediazione all'interno della Democrazia Cristiana in perenne lotta tra i suoi big, prima che l'orrenda fine di Falcone, della moglie e degli uomini della sua scorta facesse “saltare” il gioco degli accordi politici.

La villa magliese dell'ex politico è stata saccheggiata e ripulita da una banda notturna che è fuggita via con ori, argenteria, soldi contanti, tutto per un valore di svariate decine di migliaia di Euro.

L'abitazione del patriarca DC era sprovvista di sistema di videosorveglianza, sarà dunque complesso per le forze dell'ordine risalire agli autori del gesto.

Il Sen. De Giuseppe, fuori città per un periodo di vacanza, è stato avvertito del grave episodio di cronaca e si immediatamente rimesso in viaggio verso il Salento. Anche questo elemento è centrale nelle indagini, visto e considerato che gli autori del blitz potrebbero essere stati a conoscenza dei programmi dell'ex politico e dunque della sua assenza da Maglie.



Commenti

Su SoloLecce.it. LE PAGELLE POCO SERIE. Non prendetele sul serio
ORA E' UFFICIALE: il PREDESTINATO è giallorosso. SAMEK firma per 5 anni: sarà il cervello del Lecce