News

CORVINO-BOOM! Parla dopo l'amichevole: "arriva il 5° acquisto, stop punte centrali, addio a molti esuberi"

Le parole del Responsabile dell'Area Tecnica del Lecce da Rovereto





ROVERETO - A margine della seconda uscita estiva del Lecce al “Quercia” di Rovereto ha parlato ai numerosi giornalisti anche nazionali presenti sull'Alpe Cimbra il Responsabile dell'Area Tecnica del Lecce Pantaleo Corvino.

Un punto di mercato tutto da leggere o da ascoltare, ecco i temi trattati dal DS giallorosso qui in un'ampia sintesi, sotto nella video-intervista completa.

Situazione - “Sotto l'aspetto dell'impegno i ragazzi mi sono piaciuti, il lavoro si vede, non c'è nulla da chiedere in più a questo gruppo. Si stanno applicando tutti per farsi trovare pronti, è una grande occasione per tutti noi”.

Helgason, per lui una nota particolare - “Diciamo subito che questo ragazzo è un 2000, che a 22 anni sa fare già entrambe le fasi del gioco, esattamente come i grandi centrocampisti. E' titolare della sua Nazionale, ripeto a 22 anni, fa solo gol d'autore quando segna. Tutte cose che ci fanno capire che sta tenendo fede alle aspettative che abbiamo riposto in lui”.

Prossimo acquisto - “Tra domani e lunedì annunceremo il 5° acquisto di questo calciomercato estivo e siamo ancora ai primi di luglio. Dovrebbero essere già tanti arrivi per una squadra di A, ma sappiamo benissimo che siamo una matricola e abbiamo bisogno di molti rinforzi. Siamo stati onesti anche con la piazza, ci aspetta l'Everest, vogliamo andarci equipaggiati o moriremo assiderati”.

Basta attaccanti centrali - “Dobbiamo fare tanto in tutti i reparti, ma la zona centrale dell'attacco è coperta. Con Ceesay e Colombo, avete visto anche oggi come si muovono, siamo convinti che possiamo fare bene davanti. Gli attaccanti centrali ce li abbiamo, faremo altro, in tutte le altre zone del terreno di gioco”.

Esuberi dolorosi - “Abbiamo fatto scelte dolorose e le abbiamo comunicate, qualcuna è già emersa tra voi giornalisti. Ci è dispiaciuto molto dire ad alcuni ragazzi che sono stati protagonisti in B che sono fuori dal progetto. Abbiamo avuto questo coraggio, questa trasparenza, i ragazzi di cui parlo sanno che devono aiutarci a trovare una nuova sistemazione dove potersi mettere in luce. Se ci saranno le condizioni per tutti agevoleremo queste separazioni”.



Commenti

DIARIO DA FOLGARIA. L'amichevole: qui "LIVE" Rovereto-Lecce 0-7
SCONCERTANTE. Gli ospedali salentini ridotti a LAZZARETTI. Anziana (SANA!) per ore su una barella, CADE E MUORE. IN OSPEDALE