News

Qui Crotone-Lecce: formazioni ufficiali, tabellino, azioni, "TUTTO LIVE"

Il Lecce cala il tris allo "Scida": 3-0 e gara che segna un momento di grossa crescita per i salentini. La nostra diretta





CROTONE - Cambiare registro dal punto di vista della prestazione ma continuare a fare punti, dare continuità alla classifica e contribuire a rasserenare ultreiormente l'ambiente.

Con questi obiettivi i giallorossi affrontano il primo turno infrasettimanale del campionato, alla 5° di questa equilibratissima Serie B.

Buonasera dallo “Scida” di Crotone, è Crotone-Lecce, è atmosfera di Serie A neanche troppo lontana…

SoloLecce.it come sempre seguirà questo impegno dei giallorossi in diretta, azione dopo azione, con tutte le emozioni che ci arriveranno in tempo reale.

Intanto siamo in grado di farvi conoscere le formazioni ufficiali delle squadre in campo (calcio d'inizio alle 20.30).

Crotone (3-4-1-2): Festa; Mondonico, Canestrelli, Paz; Mogos, Estevez, Donsah, Sala; Benali; Mulattieri, Maric. Allenatore Modesto.

Lecce (4-3-3): Gabriel; Gendrey, Tuia, Lucioni, Gallo; Helgason, Hjulmand, Gargiulo; Strefezza, Coda, Di Mariano. Allenatore Baroni.

Arbitro: Paterna di Teramo (Berti-Moro, IV Ufficiale Pirrotta, VAR Marini, AVAR Colarossi).

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA PAGINA IN TEMPO REALE.

WEB CRONACA:

90' + 3' - FINALE ALLO “SCIDA”, CROTONE-LECCE 0-3.

90' + 2' - Cross di Molina dalla sinistra, di testa Maric, tutto solo, mette alto, Gabriel non deve neanche abbozzare la parata. Spreca il Crotone.

90' + 1' - Lecce con il pilota automatico verso il fischio finale. Destro senza pretese di Kargbo, fuori misura.

90' - Angolo che non ha prodotto nulla di buono per i pitagorici, ci saranno tre minuti di recupero, segnalati in questo istante.

89' - Zanellato conclude sul primo palo, si distende in tuffo Gabriel che mette in angolo. Dentro Calabresi e Blin per Gendrey e Gargiulo, con Baroni che completa i cambi.

88' - Problemi fisici per Gendrey, dopo una lunga galloppata: il francese vorrebbe servire Olivieri tutto solo e alimentare l'azione ma accusa un problema probabilmente muscolare.

87' - Angolo buttato via dal Lecce, pallone che in traiettoria esce dal terreno di gioco. Si alza la bandierina del primo assistente dell'arbitro per segnalare la fuoriuscita del pallone.

86' - Partita che si trascina stancamente, angolo per il Lecce guadagnato da Coda.

85' - Angolo Crotone, senza esito.

84' - Cross di Kargbo, ancora Gabriel, questa volta con i pugni.

82' - Da un fallo di Olivieri in ripiegamento Crotone che batte rapido, cerca Kargbo dalle parti di Gendrey, che si fa sfuggire un avversario per la prima volta in tutta la partita (molto bene il francese). Ci pensa Kargbo con un destro deviato anche dalla chiusura di Lucioni a mettere male nel mezzo, dove c'è Gabriel che blocca.

81' - Cambio nel Lecce: tocca a Rodriguez Delgado per Di Mariano.

80' - Vulic, destro dal limite dell'area altissimo.

79' - Dentro Zanellato e Kargbo nel Crotone, fuori un inesistente Estevez e Benali.

77' - Angolo senza sviluppi per i padroni di casa.

76' - Male in chiusura Gallo, che “regala” angolo ai calabresi.

75' - Fuorigioco per Coda che comunque conclude pericolosamente.

73' - Ammonito Gargiulo nel Lecce.

72' - Destro senza pretese, addirittura d'esterno, di Estevez, ampiamente fuori misura.

71' - Doppio cambio Lecce: dentro Olivieri e Bjorkengren, fuori Strefezza e Helgason. Cambi che erano già previsti prima del tris del Lecce, Strefezza era candidato ad uscire, ma la situazione di angolo in favore del Crotone ha fatto attendere Baroni qualche altro istante… ed è arrivato il 3-0 proprio di Strefezza.

70' - GOL LECCE! Suicidio Crotone: calcio d'angolo per i pitagorici, Tuia “spara” via un “lancione”, Strefezza fa a sportellate con Molina, lo supera, si defila davanti al portiere e con un diagonale perfetto sul palo opposto batte festa. Crotone-Lecce 0-3.

69' - Momento di intensità da superare in fretta: altro angolo Crotone, Gallo si rifugia sul fondo.

68' - Angolo senza esito, blocca Gabriel.

67' - Chiude tutto due volte Gendrey, la prima su Mulattieri, poi l'azione prosegue e il francese deve andare in angolo in scivolata su cross di Molina.

66' - Ennesimo cross da destra del fronte offensivo del Crotone, tra le braccia di Gabriel.

64' - Primi movimenti in zona panchina dalle parti di Baroni che sta per approntare qualche cambio.

62' - Chiusura sontuosa di Lucioni su Mulattieri, anticipato di netto. Il capitano del Lecce di fatto avvia anche il contropiede dei salentini, ma Coda e Strefezza non riescono a finalizzare dalla parte opposta.

60' - Contropiede mortale del Lecce: Di Mariano sfugge a Vulic, corre indisturbato, Paz non riesce a contenerlo, diagonale solo davanti al portiere, in posizione comunque defilata, e pallone sul fondo.

59' - Crotone pericoloso: Tuia si rifugia in angolo, dalla bandierina libera tutto ancora Lucioni.

58' - Lecce che ci smentisce subito: Strefezza alimenta una bellissima azione, apre a tutta sulla sinistra per Di Mariano che controlla e crossa, colpo di testa di Coda alto sulla traversa.

56' - Lecce abbastanza rinunciatario in questa fase, prova a controllare la gara. Atteggiamento giusto? Vedremo.

55' - Mogos mette nel mezzo, Tuia “spara” via.

54' - Lucioni libera l'area allontanando alla disperata, dopo un'azione tambureggiante del Crotone che è arrivato pericolosamente al limite dell'area cercando l'inserimento di Mulattieri e poi alimentando l'azione con Mogos da destra. Cross respinto da Gabriel e come detto liberato definitivamente da Lucioni che mette l'ultima parola sull'azione.

53' - Il gioco è ripreso, tutto ok per Tuia, già vittima di una contusione piuttosto dolorosa in Lecce-Alessandria.

52' - Angolo Lecce, cross deviato sul fondo da Nedelceanu. Sugli sviluppi ci prova Lucioni con il solito inserimento sui calci piazzati, ma senza fortuna. Poi gioco fermo per soccorrere Tuia che pure era salito nel cuore dell'area di rigore: contatto con Mogos, molto fisico ma regolare, almeno per la sestina arbitrale.

51' - Escursione fuori area di testa per il portiere Festa che deve anticipare Di Mariano, lanciato da Coda in profondità.

50' - Bel guizzo di Mulattieri, si libera di due avversari e avanza per vie centrali, conclusione che Gabriel para in tuffo, bloccando il pallone.

49' - Qualche problema fisico per Helgason, l'islandese del Lecce che si è rialzato dolorante dopo un contrasto vigoroso con un avversario. E beh, il calcio italiano è decisamente diverso dalle atmosfere amichevoli islandesi.

48' - Benali, altro lancio nel deserto per il Crotone.

47' - Cambia tutto il Crotone, ma è il Lecce ad essere pericoloso: “bomba” di Gargiulo, fuori misura. Iniziativa avviata da Coda.

46' - Si riparte con addirittura tre cambi nel Crotone. Stravolge tutto Modesto: c'è Nedelcearu per Mondonico dietro, c'è Molina per Sala e Vulic per Donsah.

45' + 1' - FINALE DI PRIMO TEMPO, CROTONE-LECCE 0-2.

45' - Proprio sui titoli di coda il Lecce rischia la frittata: cross di Sala da sinistra, colpo di testa di Maric che non riesce a schiacciare con forza in porta, pallone tra le braccia di Gabriel.

44' - Ci sarà un minuto di recupero, segnalato in questo istante.

43' - Soluzione di prima intenzione di Mogos: cross da sinistra, ancora, il centrocampista rumeno conclude di prima intenzione, sul fondo.

42' - Lecce che chiude ancora bene per vie centrali: cross da sinistra di Sala, riparte il Lecce che respinge.

41' - Bene Gendrey che si guadagna un calcio di punizione difensivo per un fallo di Mulattieri, un po' ingenuo nelle entrate, vistose, questo giovanotto di scuola Spezia e Inter.

40' - Ancora Lecce: sinistro di Gargiulo sul fondo.

39' - Bella iniziativa di Gendray, che avanza petto in fuori sulla trequarti, evita un avversario, cerca la profondità per Gargiulo e Coda, chiusi dalla difesa del Crotone.

37' - Si è spostato a sinistra nelle sue avanzate in questi minuti il Crotone: altro cross dalla mancina, nel vuoto.

36' - Benali, cercato a sinistra, chiuso bene da Strefezza che in questa fase ha ben eseguito anche il movimento difensivo.

34' - Cross “telefonato” di Gallo sugli sviluppi dell'angolo. Blocca Festa, senza problemi.

33' - Pericolo Strefezza, che disorienta Paez e chiude un bel diagonale con il destro sul palo opposto. Deviazione di Sala in traiettoria in angolo.

32' - Cross di Benali da sinistra, Tuia giganteggia e di testa allontana avviando anche una sorta di contropiede del Lecce con Coda che solo e abbandonato nella trequarti del Crotone difende comunque un buon pallone e tiene alta la squadra.

31' - Ammonito Tuia per una sbracciata su un avversario, molto vigorosa.

30' - Angolo senza sviluppi per il Crotone: colpo di testa di Maric, sul fondo.

29' - Vicinissimo al gol il Crotone: Maric approfitta di un pallone vagante in area e trova il diagonale con il sinistro, deviato da Hjulmand in ripiegamento difensivo in angolo. Lo stesso danese di fatto rimedia al precedente errore: svirgolando un rilancio aveva consegnato il pallone a Maric.

28' - Un'altra chiusura di Lucioni su Mulattieri, molto bene.

27' - Canestrelli, si spinge in avanti l'ex Empoli (ancora di proprietà della società toscana), cross “sporcato” da Tuia, Gabriel c'è e blocca.

26' - Crotone che cerca e si affida al talento del suo bomber, ma su Mulattieri chiude tutto Lucioni, bene in questo avvio.

23' - GOL LECCE! Doppia freccia giallorossa! Rimessa laterale battuta lunghissima da Gendrey, si vede che è uno schema, si percepisce, inserimento a tutto gas di Strefezza che si infila sulla destra dell'area di rigore del Crotone, assist al bacio per Di Mariano che dall'altra parte deve solo spingere in porta. Non c'è neanche fuorigioco, Di Mariano parte perfettamente molto dietro alla linea del pallone. Crotone-Lecce 0-2.

21' - Sviluppi del calcio di punizione precedente in favore del Lecce: Strefezza dal limite con una conclusione personale va vicinissimo alla traversa. Lecce pericolosissimo.

20' - Fallo di Estevez su Gargiulo, giallo per l'argentino.

19' - Maric, cross a scavalcare, troppo profondo per Mulattieri. Fa buona guardia Gabriel che si prende tutto il tempo per far ripartire l'azione.

18' - Mulattieri, duello con Gallo, ma c'era Mogos libero che si dispera: alla fine Gallo riesce a contenere il baby capocannoniere provvisorio del campionato di B.

17' - Strefezza si mette in proprio, come gli capita spesso, ma dopo un dialogo con Helgason si intestardisce e va a sbattere contro il “muro” dei difensori del Crotone.

16' - Dal calcio d'angolo Lucioni libera tutto, pulendo l'area bene.

15' - Lecce già assediato: Maric da destra, pallone nel mezzo, Hjulmand chiude in angolo.

14' - Angolo-caos: Gabriel esce a vuoto, disastroso, Mulattieri in spaccata manca l'appoggio a porta vuota, forse anche anticipato in angolo dal suo marcatore. Ci sono proteste, ma non c'è l'angolo per i pitagorici.

13' - “Vola” Gabriel: si distende in angolo sulla punizione dello stesso Maric.

12' - Tuia chiude male con un fallo su Maric al limite dell'area, in posizione centrale. Sarà punizione Crotone, molto ma molto pericolosa.

11' - Risponde subito il Lecce: da Gallo a Coda, anticipato dalla chiusura di Canestrelli.

9' - Sfiora il pareggio Paz: dalla bandierina cross al centro di Estevez, lasciato tutto solo l'ex giallorosso che colpisce malamente di testa e spreca a lato.

8' - Angolo Crotone, chiusura difensiva di Gendrey.

6' - Crotone che prova a riorganizzarsi, Lecce che tiene le posizioni con ordine.

4' - GOL LECCE! Gran contropiede giallorosso, tutto in velocità, pallone da Gargiulo a Coda e da Coda a Gargiulo. Assist perfetto per l'inserimento di Di Mariano che con un diagonale con il sinistro mette alle spalle del portiere sul palo opposto. Crotone-Lecce 0-1.

3' - Lecce che deve ripiegare: Benali anticipato in area piccola da Gabriel in presa alta, dopo un cross da destra nato da un primo disimpegno di Tuia nel mezzo. Azione insistita dei calabresi, senza sbocchi.

2' - Lecce in avanti con un cross sventato dai centimetri di Paz, che anticipa l'intervento di Coda nel mezzo.

1' - Lecce con più di qualche cambio nella formazione di partenza, praticamente una piccola rivoluzione: c'è Gendrey per Calabresi, migliore in campo con l'Alessandria ma in panchina, c'è un occasione per Helgason nei tre di centrocampo, c'è il ritorno previsto di Strefezza in avanti. C'è ancora panchina, soprattutto, per Rodriguez Delgado, ancora fuori dall'undici di partenza, improntato sempre al 4-3-3. In mezzo alla difesa recuperato Tuia da una leggera contusione rimediata con i piemontesi, c'è sempre Lucioni al suo fianco. Crotone con la baby-stella davanti, Mulattieri, affiancato da Maric in un assetto più spregiudicato del previsto, con Benali alle spalle di due punte “vere”. Dietro c'è Paz, ex giallorosso.



Commenti

Pochissimi leccesi a Crotone. E' "RISORTA" PER FARE DANNI: la "Tessera del Tifoso" ammazza Crotone-Lecce
LETALE, ORDINATO E CONVINCENTE: il Lecce di Baroni sboccia a Crotone. 3 PUNTI D'ORO. La cronaca