News

NOTTE GIALLOROSSA. Festa allo stadio, bus scoperto, Anfiteatro chiuso, fontana spenta: ECCO IL PROGRAMMA. Su SoloLecce.it

La notte giallorossa di domenica sera sarà al passo coi tempi che prevedono una maggiore tutela dei beni artistici della città





LECCE - Comune di Lecce, Prefettura e società giallorossa sono al lavoro sugli ultimi dettagli della notte giallorossa di domenica, quando la salvezza del Lecce sarà celebrata anche tra le vie della città nel dopo-partita con il Bologna.

La società giallorossa, attraverso i suoi partner commerciali, sta facendo allestire il pullman scoperto con cui la rosa di Baroni attraverserà il borgo antico sino al limite di Piazza Sant'Oronzo che resterà chiusa su ordine del Prefetto e su segnalazione della Sovrintendenza ai Beni Artistici e Archeologici.

Impossibile anche raggiungere a piedi o scavalcare come consuetudine di molti festeggiamenti del passato gli ingressi dell'Anfiteatro Romano di Piazza Sant'Oronzo e della Fontana dei Trecentomila di Piazza Mazzini. Niente rievocazione delle atmosfere da Curva Nord dunque nell'Anfiteatro, chiuso, transennato e presidiato dalle forze dell'ordine, e niente bagni nella fontana, che sarà spenta già dal pomeriggio e prosciugata.

Al fischio finale di Lecce-Bologna due i programmi di festeggiamenti: uno per chi non avrà il tempo o la pazienza di andare in centro e festeggerà allo stadio con una lunga “celebrazione” di tutti i protagonisti, giri di campo e il saluto di tutta la squadra, lo staff di Baroni e la dirigenza al pubblico del “Via del Mare”, l'altro come detto poi dopo nella notte in centro, Piazza Sant'Oronzo esclusa.



Commenti

AUTO-SPOT BARONI: "ora vi metto sul tavolo i numeri del mio successo. Dopo il Bologna parlo con la società"
JUVENTUS: l'unico gol importante dell'anno è in Tribunale. CHIUSE tutte le partite col PATTEGGIAMENTO: dopo una multa si riparte "puliti"