MAGGIO, la prima volta a quasi 40 anni: "torno nel mio stadio, che emozione. FORSE MI RITIRO..."

Venerdì 16 Aprile 2021 | Cosimo Carulli | News

LECCE - A quasi 40 anni sarà la prima volta da avversario nello stadio di casa.

Christian Maggio mette un'altra “tacca” alle sue esperienze da record, da azzurro ViceCampione d'Europa con centinaia di presenze da professionista sino a questo ultimo tabù che verrà meno domani, una partita nello stadio in cui è nato.

Ecco le sue parole alla vigilia.

Prima volta - “Non mi era mai capitato di tornare nella mia Vicenza da avversario, neppure in amichevole, neanche in Coppa Italia, mai. Sono quasi 20 anni che non scendo in campo nello stadio di casa, sarà molto emozionante, farà effetto".

Misto di emozioni - “Tornare sarà speciale, anche se mancherà il pubblico vicentino che spero ritorni presto sugli spalti come in tutta Italia. Il mio stadio me lo ricordo sempre pieno, in A o in B non faceva differenza. E poi sarà piacevole tornare negli spogliatoi, dove mi cambiavo. Sarà davvero un amarcord".

Lecce - “Siamo molto carichi, vogliamo riprendere la serie di vittorie che abbiamo interrotto con la SPAL. A Vicenza passano dei punti che possono permetterci di andare in A direttamente, non possiamo lasciarli. Abbiamo una squadra forte, un mix di giovani ed esperti, una società molto sana, che fa le cose a modo, con intelligenza. Il nostro punto di riferimento è Coda, sta facendo un'annata incredibile. Nel Salento resterò sino a giugno, per contratto, poi si vedrà, dovrò decidere prima io con me stesso se continuare a giocare o intraprendere altre strade".

Il campionato del Vicenza - “Ha fatto un gran bel campionato. Due partite fa erano lì lì per avvicinarsi alla zona play off, sarebbe stato un obiettivo incredibile, ma una salvezza tranquilla va benissimo anche se il Presidente Rosso in cuor suo è molto ambizioso. Di Carlo sta facendo bene in un momento difficilissimo per il calcio. Io a Vicenza a gennaio scorso? Sono state solo voci, chiacchiere, anche se tantissimi tifosi mi hanno scritto sui social".