CORINI: "da qui alla fine senza distrazioni. Confido in un finale di campionato regolare"

Venerdì 16 Aprile 2021 | Cosimo Carulli | News

LECCE - Alla vigilia di Vicenza-Lecce ha parlato alla stampa salentina, da remoto in collegamento audio-video, il tecnico giallorosso Eugenio Corini. Ecco tutti i temi che l'allenatore bresciano ha trattato con i giornalisti.

Sconfitta metabolizzata - “La squadra ha metabolizzato la sconfitta con la SPAL. Abbiamo davanti cinque partite, da affrontare al massimo, senza distrazioni. A Vicenza servirà molta cattiveria, contro un avversario tosto, che morde, ma a noi è rimasta tanta rabbia in corpo, vogliamo dare una risposta sul campo”.

Formazione - “Hjulmand è vero, è duttile, può fare anche la mezzala, ma mi riservo di decidere. Chi giocherà sarà comunque pronto, insisto molto su chi penso possa essere titolare in settimana, quindi i ragazzi sanno già tanto ed hanno lavorato su questo. Pettinari ha fatto degli esami per cautela, visto che era un po' affaticato, ma è ok. E' pienamente recuperato, anche lui è tra le soluzioni che valutiamo con attenzione”.

Vicinanza della società - “Lo sappiamo tutti, è una annata particolare, per questo il gruppo è un concetto ancora più importante. A favorire la nostra unità di intenti sono le componenti societarie, che anche in questa settimana ci hanno manifestato tanta vicinanza. La prestazioen con la SPAL c'è stata, non è arrivato solo il risultato. Siamo molto carichi, consolidati, calmi e uniti: è stata una buona settimana".

Vicenza - “E' una squadra neopromossa che sta facendo un gran bel campionato. Hanno giocato a lungo col 4-4-2, variando ultimamente con un paio di altre soluzioni. Leggo che hanno qualche problema davanti come infortuni e indisponibilità, ma Di Carlo ha diverse scelte e un gruppo molto solido, che interpreta un calcio aggressivo".

Situazione di classifica - “Ogni squadra della B ha ancora il suo obiettivo da centrare, a cinque dalla fine è come se mancasse tantissimo, non ci sono formazioni appagate. Per questo la nostra concentrazione deve restare massima”.

Caos Serie B - “Da quando certe decisioni sono passate alla ASL è chiaro che tutto ha preso una piega particolare. Noi siamo molto attenti sugli sviluppi di questa vicenda, sono aspetti che valuteremo. Confido ancora nel fatto che il campionato sia regolare sino alla fine”.