CALCI, PUGNI, MAZZE: che notte in Piazzetta Santa Chiara! "MOVIDA" assaltata da extracomunitari e giovani ubriachi

Sabato 20 Giugno 2020 | Cosimo Carulli | Cronaca

LECCE - E' stata una notte turbolenta, quella appena trascorsa in Piazzetta Santa Chiara, il cuore della "movida" leccese.

Nonosante il giorno infrasettimanale Piazza Vittorio Emanuele II (questo il vero nome della piazza) è rimasta molto frequentata sino a notte fonda, sino a quando venti ragazzi, secondo alcune testimonianze tra extracomunitari e leccesi, si sono picchiati a sangue all'improvviso, dando vita ad una vera e propria "battaglia" di alcuni minuti.

Un vero e proprio "derby", tra un gruppo di leccesi e un altro di giovani immigrati.

Sul posto le Volanti della Questura di Lecce, che hanno ricostruito le testimonianze di lavoratori e gestori dei numerosi pub che circondano la zona e che hanno riferito di un vero e proprio combattimento organizzato tra gruppi di giovanissimi, ben "armati" di mazze da baseball, tirapugni e oggetti contundenti.